Monta la seconda ondata

Covid a La Valletta, dieci isolati in più in pochi giorni, 6 classi in quarantena

I positivi sono in tutto 7, 12 quelli a casa in quarantena per contatto stretto, 2 quelli con sintomi di sospetto, uno in isolamento per rientro da estero e uno segnalato dal servizio sanitario territoriale.

Covid a La Valletta, dieci isolati in più in pochi giorni, 6 classi in quarantena
Meratese, 30 Ottobre 2020 ore 22:44

Dieci cittadini isolati a causa del Covid in più nel giro di cinque giorni. Rispetto all’ultimo “bollettino” del contagio, quello diffuso oggi, venerdì 30 ottobre 2020, dal sindaco de La Valletta Brianza Marco Panzeri mostra dati preoccupanti.

Casi in aumento

I cittadini de La Valletta Brianza positivi al Covid sono in tutto 7, 12 quelli a casa in quarantena per contatto stretto con casi Covid, 2 quelli con sintomi di sospetto, uno in isolamento per rientro da estero e uno segnalato dal servizio sanitario territoriale. “Si tratta di casi isolati, al domicilio e non in condizioni critiche – ha specificato il sindaco – Facciamo però attenzione e adottiamo i giusti comportanti: rispettiamo le norme comportamentali contenute nel DPCM e nelle Ordinanze;  laviamoci spesso le mani, utilizziamo la mascherina e manteniamo il distanziamento fisico di almeno un metro durante gli incontri con persone non conviventi; scarichiamo ed utilizziamo l’App Immuni“.

Covid a scuola, sei classi isolate

Situazione critica a scuola. “Ad oggi, sono sei le classi della Scuola secondaria di primo grado di La Valletta nelle quali sono stati rilevati casi Covid ed è stato, pertanto, disposto l’isolamento a domicilio per 7 giorni con rientro a scuola il giorno successivo. Qui sotto le raccomandazioni di ATS per le persone in isolamento domiciliare e per i familiari che li assistono” ha confermato il primo cittadino.

Più controlli nel weekend

In vista del weekend, come per altro annunciato dal sindaco di Santa Maria Hoè e presidente dell’Unione Efrem Brambilla, verranno intensificati i controlli sul territorio. “Sulla base di quanto successo lo scorso sabato, nel prossimo fine settimana abbiamo deciso di attivare controlli mirati sul territorio: ricordiamoci però che per evitare un lockdown generalizzato occorre l’impegno e la responsabilizzazione di ciascuno di noi” ha concluso Panzeri.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia