Politica
Elezioni provinciali

Sindaci Civici, Adriano Airoldi smentisce l'adesione: "Mai sottoscritto il loro programma"

Il primo cittadino di Introbio prende le distanze dalla terza lista in fieri: "Io voto le persone di cui ho stima indipendentemente dal colore politico"

Sindaci Civici, Adriano Airoldi smentisce l'adesione: "Mai sottoscritto il loro  programma"
Politica Valsassina, 10 Novembre 2021 ore 12:31

"Sindaci Civici": il primo cittadino Adriano Airoldi di Introbio smentisce categoricamente di aver aderito al documento programmatico di quella che va delineandosi come una possibile terza lista alle elezioni per il rinnovo del consiglio e della presidenza della Provincia di Lecco.

Adriano Airoldi: "Mai sottoscritto alcun documento"

E' di ieri, martedì, la nota diramata dai "Sindaci Civici" per aggiornare il quadro delle adesioni alla proposta programmatica lanciata tre settimane orsono. Dall'iniziale quintetto costituito da Antonio Rusconi (Valmadrera), Stefano Motta (Calco) Giuseppe Conti (Garlate), Giovanni Montanelli (Galbiate) e Mauro Artusi (Primaluna), il novero si è allungato di altri 18 nominativi. Tra i quali capeggiava (essendo l'ordine alfabetico) anche Airoldi. Ma il sindaco  di Introbio si chiama fuori: "Qualcuno sta correndo troppo" dice.

Airoldi: "Io voto le persone che stimo, non le liste o i partiti"

"Io rappresento i cittadini di Introbio e in quanto tale non mi sbilancio" la premessa di Airoldi. "Personalmente sono solito accordare la mia fiducia alle persone, non ai partiti. Io appoggio i candidati di cui ho  stima, amministratori che ritengo validi e che rappresentano una comunità, un territorio.  L'ho sempre fatto indipendentemente dal colore politico del candidato: io credo infatti alla politica amministrativa del fare concreto, non a quella dei partiti".

"Se trovo simpatico Rusconi, non vuol dire che apprezzi Renzi"

Il che vale anche per il partito dei Sindaci Civici, evidentemente. "Io posso anche trovare simpatico Antonio Rusconi, come anche Artusi, ma deve essere chiaro che questo non significa  che io simpatizzo per Matteo Renzi (Italia Viva, di cui il sindaco di Valmadrera è esponente, ndr). Ed è certo che io non ho sottoscritto alcun documento programmatico, per cui quanto è stato annunciato ieri, ovvero che io avrei aderito ai Sindaci civici, non è affatto vero" sottolinea Airoldi.  Che però dai Sindaci civici è effettivamente stato contattato. "Ho parlato con Artusi, ma ripeto: fin che sarà sindaco non farò una scelta basata su un colore politico. Io voto le persone, non le liste".

Necrologie