Politica
Amministrative

Elezioni 2021: tutti i Comuni al voto nel Lecchese e nell'Isola. Le sfide e i candidati in campo

Ad urne chiuse partirà la diretta che potrete  seguire su Primamerate.it. Tanti approfondimenti poi sullo speciale cartaceo in edicola il 5 ottobre con il Giornale  di Merate.

Elezioni 2021: tutti i Comuni al voto nel Lecchese e nell'Isola. Le sfide e i candidati in campo
Politica Meratese, 01 Ottobre 2021 ore 23:59

Elezioni 2021, ormai ci siamo. Domenica 3  e lunedì 4 ottobre 2021 i cittadini di 21 paesi della provincia di Lecco  e due dell'isola Bergamasca sono chiamati alle urne per eleggere il sindaco e scegliere i consiglieri comunali.  

Elezioni 2021: tutti i Comuni al voto nel Lecchese e nell'Isola. Le sfide e i candidati in campo

In diversi   paesi gli aspiranti sindaco corrono da soli (Pescate, Garlate, Santa Maria Hoè, Viganò e Medolago), quindi si devono battere in prima istanza contro il quorum, cioè chiamare alle urne almeno il 40% degli aventi diritto al voto e , ormai ci siamo raccogliere almeno la metà più uno dei voti a loro favore. A Bellano, Colico, Galbiate Montevecchia e Perledo la sfida sarà a tre mentre negli altri Comuni i contendenti alla fascia tricolore saranno due. Nel rispetto delle norme anti Covid, si vota domenica 3 ottobre dalle 7 alle 23 e lunedì 4 ottobre dalle 7 alle 15, quindi inizierà lo scrutinio dei voti.

Ad urne chiuse partirà la diretta che potrete  seguire su Primamerate.it. Tanti approfondimenti poi sullo speciale cartaceo in edicola il 5 ottobre con il Giornale  di Merate.

Ecco tutti i candidati in campo.

Barzanò

La maggioranza uscente si ripropone e dopo dieci anni da sindaco Giancarlo Aldeghi è ora candidato a consigliere nella lista «Impegno Civico»: il candidato sindaco è Gualtiero Chiricò, detto Walter, oggi capogruppo di maggioranza e legato da sempre a biblioteca e iniziative culturali. Lo sfida Edoardo Colzani, dieci anni fa candidato con Impegno Civico ma oggi alla guida di «Ieri, oggi e domani Barzanò», lista di centro-destra sostenuta da Fratelli d'Italia, Lega, Forza Italia e Udc.

 

Bellano

Tra segnali di continuità e qualche novità sono tre le liste presenti alle prossime elezioni.   L’attuale sindaco Antonio Rusconi, 42 anni, tenta la riconferma, con la squadra «Bellano Guarda Avanti!», che vede tra le sue fila Irene Alfaroli e Jessica Vanelli, attuali assessori, e Leonardo Poppo Enicanti e Franco Redaelli, rispettivamente ex sindaco ed ex vice di Vendrogno. A sfidarlo ci sarà il giovane Andrea Nogara, di 27 anni, a capo della lista «Progetto Comune», attivo da tempo in politica, attuale consigliere di minoranza e capogruppo e Segretario del Circolo PD di Bellano e Dervio. Anche nella sua compagine c’è chi ha già ricoperto il ruolo di amministratore nel recente passato, come Francesco Denti, Ivano Moioli e Giuseppe Scaccabarozzi. La terza lista che propone come candidato sindaco Federico Goretti, 42 anni, attuale consigliere di minoranza, che guida il gruppo «Bellano Si Rinnova», che ha trovato il pieno appoggio sul territorio da parte di Lega e Fratelli d’Italia. Con lui altrettanti volti noti, impegnati sul territorio, come Pietro Orio, Ornella Orio e Dino Gianpiero Buzzella.

Brivio

Due liste in campo alle elezioni di Brivio: Massimiliano Colla, noto in paese per essere allenatore di calcio, guida la lista civica «Cambio di Passo Brivio Beverate», contrapposta a «Brivio Rinasce» che torna a candidare Federico Airoldi, primo cittadino uscente.

Cernusco

Interessante la partita a Cernusco Lombardone, dove il gruppo di maggioranza e il sindaco uscente non si ricandidano. «Identità e futuro nostro Cernusco», espressione dell'attuale minoranza, candida di nuovo Gennaro Toto a sindaco; la lista «Un passo avanti insieme» propone invece il membro del direttivo della banda Gabriele Gavazzi per la carica di primo cittadino.

Colico

A Colico il sindaco uscente Monica Gilardi va a caccia del mandato bis. Sulla sua strada però incontrerà  l’ex sindaco Raffaele Grega  che si batterà insieme ai componenti della  lista «Colico di Tutti», e terzo candidato Dario D’Andrea sostenuto dal gruppo «Più Comunità».

Crandola

Una poltrona per due candidati. Dopo aver sbaragliato cinque anni fa il sindaco uscente, vincendo le elezioni del 2016 con il 65% dei consensi, l’attuale primo cittadino Matteo Manzoni si ripresenta alla ricerca del secondo mandato consecutivo. Ma per ottenere la riconferma dovrà vedersela con l’altro candidato sindaco in corsa, il cavalier Pietro Giumelli, alla guida della lista civica «Crandola e Vegno per Tutti». Giumelli che vanta già una significativa esperienza politico-amministrativa, visto che già in passato aveva ricoperto il ruolo di consigliere comunale e assessore.

Cremeno

Invernizzi contro Terzaghi: secondo round. Alle elezioni amministrative del prossimo mese si riproporrà la sfida già vista dai cittadini di Cremeno cinque anni fa. Il sindaco uscente, Pier Luigi Invernizzi, leader della lista «Insieme per crescere», va a caccia del terzo mandato consecutivo alla guida del paese (l’ultimo possibile per un Comune sotto i 3mla abitanti). A contendergli la poltrona di primo cittadino c’è però Paolo Terzaghi, al timone della lista civica «La Voce» che si era candidato proprio insieme a Invernizzi nella tornata elettorale del 2011, ma poi aveva lasciato il gruppo.

Elezioni a Galbiate

«Galbiate Riparte», «Prima Galbiate» e «Agenda Galbiate»: sono tre le formazioni ai blocchi di partenza per le elezioni imminenti. Il paese ritorna alle urne dopo poco più di un anno e mezzo, dopo che a dicembre 2020 la Giunta guidata dall’ex borgomastro Piergiovanni Montanelli era caduta sotto i colpi della sfiducia da parte della stessa maggioranza. Montanelli ha deciso di correre ancora, sempre con il nome di Agenda Galbiate, ma con una squadra rinnovata. In febbraio erano stati fatti anche timidi tentativi di avvicinamento a Galbiate Riparte, l’altra lista di centrosinistra, tentativi che si sono conclusi con un nulla di fatto. Galbiate Riparte, con candidato sindaco Attilio Tentori, sarà invece sostenuta da diverse associazioni e partiti del paese tra cui Ambientalmente, il Pd e Agorà.
Infine Prima Galbiate, lista giovane, ultima arrivata nel panorama politico del paese, si è da subito affidata all’esperienza di alcuni veterani della politica locale tra cui il candidato sindaco Angelo Agostani. A fine agosto si è unito a Prima anche Andrea Rusconi, già impegnato con la lista di Montanelli e in qualche modo artefice della sua caduta.

Garlate

Nessuno sfidante per Giuseppe Conti che è pronto a concedere il tris. Alla guida di Garlate da 10 anni con il gruppo «Paese Vivo», l’architetto sarà supportato ancora una volta da Pierangela Maggi, Diana Nava, Roberto Manzocchi ed Emanuela Colombo che hanno ribadito la loro disponibilità. Insieme a loro anche tante new entry.

Montevecchia

Tre le liste in corsa sul "Colle". Montevecchia Etica candida Giovanni Castagni, «Montevecchia Sempre Insieme», di fatto espressione della maggioranza uscente, propone invece Carmela Palella mentre l'ex presidente della Pro Loco Ivan Pendeggia tenta l'assalto alla carica di primo cittadino guidando la sua lista civica «Montevecchia al Centro».

elezioni

Elezioni Morterone

Dario Pesenti, classe 1969, ha deciso di candidarsi come sindaco di Morterone «convinto da un gruppo di amici» come lui stesso ha dichiarato. Noto avvocato di Lecco è stato assessore e vice sindaco a Palazzo Bovara e ora tenta la scalata al Comune più piccolo d’Italia. Dovrà vedersela con Andrea Grassi, 32 anni, imprenditore di Villa D’Adda originario della Puglia. Lui è il leader del Partito Gay Lgbt+ e correrà con una squadra nella quale c’è anche il marito con cui si è sposato quest’anno dopo 10 anni di convivenza.

elezioni

Elezioni a Nibionno

Sfida tra "Laura" a Nibionno, dove la Giunta uscente si è spaccata esattamente a metà in due liste differenti. Laura Puttini, assessore uscente, è la candidata sindaco di «Nibionno Protagonista»: con lei in squadra un altro assessore, Giovanni Panzuti Bisanti. L'altra lista - «Tutti insieme per Nibionno» - propone come candidata sindaco l'insegnante Laura Di Terlizzi, in squadra con lei ci sono anche il sindaco uscente Claudio Usuelli e l'assessore Roberto Gemetto.

elezioni

Olgiate Molgora

Stefano Golfari è il candidato sindaco di «Olgiate Cambia Passo», lista civica di centro-sinistra. Si ricandida a sindaco Giovanni Battista Bernocco, di nuovo alla guida di «Olgiate Rinasce».

elezioni

Elezioni a Olginate

Passoni contro De Capitani: alle elezioni amministrative sarà una corsa a due con in gara piloti già visti in pista cinque anni fa. Il voto del prossimo potrà sembrare una sorta di deja-vù agli olginatesi chiamati a scegliere chi dovrà guidare il Comune tra il sindaco uscente Marco Passoni, leader della lista «Olginate 2030», appoggiata dalle forze di Centrosinistra, e Riccardo De Capitani, capogruppo dell’opposizione che si presenta con «Olginate Si Cambia», sostenuta dai partiti di Centrodestra. Marco Passoni, che vanta una decennale esperienza in Giunta (prima di diventare sindaco era già stato assessore) va a caccia del secondo mandato consecutivo proponendo in squadra i tre assessori uscenti Roberta Valsecchi, Marina Calegari e Luca Dozio (all’appello manca solo Paola Viganò). De Capitani, in politica da oltre vent’anni, sempre tra le fila delle Lega, risponde con una compagine rivoluzionata rispetto al 2016, che vede al fianco della presenza consolidata di due consiglieri uscenti Andrea Secchi, Rosa Amati e di Tiziana Invernizzi, nomi inediti alla politica e alle liste olginatesi.

Perledo

Tornata di elezioni con sfida a tre a Perledo.  Gran parte dei componenti del gruppo di maggioranza uscente correrà con la lista «Vivere Perledo», che sostiene Gianpaolo Venini, 68 anni, attuale vicesindaco e impegnato sul territorio, eletto nel 2017 come segretario. «Perledo Guarda Avanti», gruppo scissionista nato in Consiglio Comunale su iniziativa di Carlo Signorelli che, però, per impegni personali e lavorativi non riuscirà a far parte della lista, pur garantendo il totale appoggio, sosterrà il candidato Fabio Festorazzi. Marinella Sala invece aspira a indossare la fascia sostenuta dalla lista «PerledoViva»

Pescate

Quella di «Pescate per le libertà» è l’unica lista che si presenterà alle prossime elezioni amministrative. Nessuno ha infatti deciso di scendere in campo e lanciare il guanto di sfida allo «sceriffo» Dante De Capitani che, dopo due mandati alla guida di Pescate, è decisissimo a fare il «triplete».

elezioni

Elezioni a Santa Maria Hoè

Il sindaco uscente Efrem Brambilla corre contro... il quorum. A Santa Maria Hoè solamente una lista ha presentato la sua candidatura, ovvero quella dell'attuale gruppo di maggioranza.

Sirtori

Dopo le ultime elezioni bulgare a Sirtori tornano a esserci due liste in corsa. Quella della maggioranza uscente «Insieme per Sirtori», che nel simbolo ha aggiornato di fatto soltanto l'anno, propone Paolo Negri, già primo cittadino per due mandati, in una simbolica staffetta con Davide Maggioni, sindaco degli ultimi dieci anni e ora candidato consigliere. Lo sfida Matteo Rosa, informatico di Bevera, alla guida della lista «Cambiamo Sirtori» fortemente connotata politicamente con i partiti di centro-destra: nel logo ha i simboli di Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia.

elezioni

Elezioni a Varenna

dopo un mandato lontano dall’Amministrazione torna a candidarsi l’ex sindaco Carlo Molteni (che ha ricoperto la carica quattro volte), 67 anni, alla guida del gruppo «Lista civica per Varenna», creata con il consigliere di minoranza Paolo Ferrara. Sfideranno il sindaco uscente Mauro Manzoni, 41 anni, alla caccia del bis, che si ripresenta con la lista «Vivere Varenna», con quasi tutti gli attuali consiglieri comunali riconfermati.

elezioni

Viganò

Fabio Bertarini, sindaco uscente, cerca la riconferma per altri cinque anni. Non ha avversari: le due liste di minoranza non sono riuscite a presentarsi. Dovrà quindi battere soltanto l'astensionismo.

elezioni

Elezioni Cesana Brianza

Sfida a due tra «Luisa Airoldi» della lista Cesana 4.0 e Pier Giuseppe Castelnuovo, già primo cittadino dal 2001 al 2011 sostenuto dalla lista «Vivi Cesana».

 

Medolago

Sfida contro l'astensionismo anche per Alessandro Medolago Albani, unico candidato sindaco nelle elezioni del piccolo Comune di Medolago.

Solza

Il giovane avvocato Jessica Martino tenta l'assalto alla poltrona di sindaco alla guida di Per Solza, lista civica ispirata al centro-destra. La sfida Simone Biffi, alla guida di Vivere Solza, ex presidente della Pro Loco del paese.

Necrologie