Cultura

Ultima Luna d'estate: ancora tanti appuntamenti da non perdere

Gli eventi continuano fino a domenica 5 settembre con spettacoli davvero per tutti i gusti

Ultima Luna d'estate: ancora tanti appuntamenti da non perdere
Cultura Meratese, 30 Agosto 2021 ore 12:47

Continua con grande seguito di pubblico questa 24esima edizione de L'Ultima Luna d'estate festival del teatro popolare di ricerca con la direzione artistica di Luca Radaelli, ideato e organizzato da Teatro Invito soggetto riconosciuto da Regione Lombardia e dal MIC) in collaborazione con il Consorzio Brianteo Villa GreppiDopo un lungo weekend di eventi culminato domenica sera a Villa Greppi con Luna Crescente,  il ricco calendario offre ancora tanti spinti.

LEGGI ANCHE Plantasia emoziona l’Auditorium Giusi Spezzaferri

Ultima Luna d'estate: ancora tanti appuntamenti da non perdere

 

Gli eventi continuano fino a domenica 5 settembre con spettacoli davvero per tutti i gusti: si parte stasera, lunedì 30, alle ore 21 a Lomagna con Teatro Invito che presenta L'ora che volge 'l disio, concerto jazz teatrale ispirato alla Divina Commedia, un percorso originale tra i brani più musicali dell'opera dantesca in una prospettiva inusuale che esalta il ritmo dei versi in un vero e proprio concerto. La capacità compositiva e improvvisativa di Arrigo Cappelletti (jazzista che gioca anche con le note di Liszt) crea una scenografia sonora, all’interno della quale la voce di Luca Radaelli conduce gli spettatori in un viaggio poetico ultraterreno.

Martedì 31 alle ore 18.30 spazio all'avventura e alla poesia nell'Oasi WWF Galbusera Bianca con uno speciale appuntamento, pensato appositamente per il festival: una Caccia al tesoro poetico ideata e organizzata da Teatro Invito mentre alle 21 si continua a Carnate con Porcherie, pagine da Taccuino di un vecchio sporcaccione di Charles Bukowski, reading letterario di e con Luca Occelli (Santibriganti Teatro) per raccontare dell'universo narrativo dello scrittore americano, cantore degli ultimi e degli invisibili, attraverso la sua opera più celebre e "arrabbiata" capace di giustapporre alla crudezza di una resa realistica l'elemento ludico, la "vis comica", la capacità di sorridere dinanzi alla desolazione della vita. 

Mercoledì 1 settembre alle ore 18.30 a Cascina Vignola presso l’Agriturismo La Camilla a Osnago Emanuele Cerra e Antonio Bertoni presentano Fame, un monologo da mangiare di Evoè Teatro, spettacolo da tavola, viaggio attraverso i sensi che accompagnano il doloroso vizio e la sublime virtù di cui è affetto il nostro popolo, divertente digressione sui modi e sugli stili del nostro vivere relazionato alla tavola. Alle ore 21 al Parco Villa Borgia di Usmate Velate il palco sarà per Shakespearology, un'intervista impossibile a William Shakespeare - concept e regia di Sotterraneo, collettivo di ricerca nato a Firenze e vincitore del Premio Ubu - in scena Woody Neri per un one-man show, catalogo di materiali shakespeariani più o meno pop, un pezzo teatrale ibrido per dare voce al Bardo in persona e rovesciare i ruoli abituali.

Necrologie