Menu
Cerca
Missaglia

Calano i contagi ma il sindaco mette in guardia sulle riaperture: “Rischio calcolato significa che il rischio ancora c’è”

"Dobbiamo avare coscienza del fatto che non siamo ancora coperti dai vaccini a sufficienza"

Calano i contagi ma il sindaco mette in guardia sulle riaperture: “Rischio calcolato significa che il rischio ancora c’è”
Cultura Casatese, 21 Aprile 2021 ore 09:45

Calano i contagi a Missaglia dove ad oggi, martedì 21 aprile 2021, sono 49 i cittadini positivi. Ad aggiornare in merito alla situazione epidemiologica del paese è il sindaco Bruno Crippa che a pochi giorni dalla prima tappa delle riaperture mette tutti in guardia :” Si annunciano segnali di apertura dal 26 Aprile con la definizione di Rischio Calcolato. E’ importante che non venga letto come l’assunzione che l’emergenza sia passata”.

Calano i contagi ma il sindaco mette in guardia sulle riaperture: “Rischio calcolato significa che il rischio ancora c’è”

Uno il punto nodale a detta del punto cittadino: la campagna vaccinale. “Dobbiamo avare coscienza del fatto che non siamo ancora coperti dai vaccini a sufficienza – sottolinea infatti Crippa – A Cernusco è partito, da lunedì 19 aprile, il Centro vaccinale della “Technoprobe” dove saranno indirizzati gran parte dei nostri cittadini per la campagna di vaccinazione di massa. Per il momento saranno attive 5 linee, per poi arrivare, si spera, fino a 12. La nostra Polizia Locale darà una mano come supporto organizzativo e stanno arrivando i primi nominativi di volontari che ringraziamo per la disponibilità”.

L’appello alla responsabilità

“Non commettiamo gli stessi errori già fatti, se non siamo estremamente responsabili, l’epidemia può ripartire un’altra volta – si raccomanda il primo cittadino”  Evitiamo luoghi affollati, arieggiare, disinfettarsi le mani, mascherina, sono le raccomandazioni che ci arrivano. Rischio Calcolato, vuol dire che il Rischio ancora c’è”.
Necrologie