Cronaca
Una giornata molto particolare

Venerdì Santo a Merate: Via Crucis nella città vuota e la rievocazione in Sant'Ambrogio LE FOTO e IL VIDEO

Nessun fedele ha potuto parteciparvi a causa delle restrizioni del Coronavirus.

Cronaca Meratese, 10 Aprile 2020 ore 21:02

Come quella di ieri, Giovedì Santo, anche quella di oggi è stata una giornata carica di emozioni profonde per la comunità di Merate. Nel pomeriggio di oggi, Venerdì Santo, in una chiesa di Sant'Ambrogio senza fedeli (FOTOGALLERY a cura di Punto Foto Merate) il prevosto don Luigi Peraboni, don Luca Rognone e don Arivu hanno celebrato la rievocazione della passione che ha fatto poi da preludio alla Via Crucis che si sta svolgendo questa sera.

LEGGI ANCHE Coronavirus: i dati aggiornati nel Lecchese e nella Bergamasca

La Via Crucis nella città vuota

Emozionante, anche perché in una cornice del tutto inedita, la Via Crucis di questa sera. Partita dall'istituto Frisia, luogo simbolo del dolore e dell'angoscia in questa gravissima emergenza sanitaria, si è snodata lungo le strade del centro città in un silenzio composto. I fedeli, che non hanno potuto partecipare come di consueto a causa delle restrizioni contro il contagio, sono stati invitati ad accompagnare la Via Crucis dalle finestre o comunque dal canale Youtube della parrocchia.

5 foto Sfoglia la gallery

Il Venerdì Santo in Sant'Ambrogio

Nel pomeriggio di oggi, invece, è stata celebrata invece la rievocazione della passione di Cristo in una chiesa di Sant'Ambrogio vuota, senza fedeli, a causa delle restrizioni contro il contagio da Coronavirus. Una funzione dal significato ancor più profondo, vista la grave emergenza che anche la città di Merate sta affrontando (è di oggi la notizia del superamento dei 100 contagiati in città).

La fotogallery a cura di Punto Foto Merate

8 foto Sfoglia la gallery

 

 

 

Necrologie