Sensibilizzazione

Una panchina rossa contro la violenza sulle donne

Sarà installata davanti alla sala civica di viale Lombardia a Merate.

Una panchina rossa contro la violenza sulle donne
Cronaca Meratese, 25 Novembre 2020 ore 08:43

 

Una panchina rossa per dire basta alla violenza sulle donne. Sarà installata davanti alla sala civica di viale Lombardia a Merate oggi, mercoledì 25 novembre 2020, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che commemora il brutale assassinio delle tre sorelle Mirabal, attiviste politiche della Repubblica Dominicana, ordinato dal dittatore Rafael Trujillo nel 1960.
E’ un gesto simbolico, ma carico di significato, quello promosso da un gruppo di associazioni meratesi composto da Altra metà del cielo-Telefonodonna di Merate, MerateinComune, DietrolaLavagna, Soroptimist Club, Innerwheel, Rotary Club e Piccoli Idilli.

Panchina rossa contro la violenza sulle donne

«La violenza contro le donne è una violazione dei diritti umani e, secondo il rapporto dell’agenzia delle Nazioni Unite per l’Uguaglianza di Genere (UN Women), colpisce una donna su tre in tutto il mondo – spiega il comunicato diffuso dal gruppo di associazioni che ha dato vita al movimento “Ora Basta” – Anche la nostra città non è esente da significativi casi di violenza di genere, perpetrata soprattutto in ambito domestico, che spesso si manifesta nella variante psicologica, la più difficile da individuare e soccorrere, quasi sempre accompagnata da dipendenza economica della donna e dal suo isolamento sociale».

Un flash mob alternativo

Quest’anno il flash mob con cui il gruppo intende sensibilizzare la popolazione sul grave problema della violenza di genere, si tradurrà nella posa di una panchina rossa, fornita dall’Amministrazione comunale e dipinta dalle volontarie del gruppo, all’ingresso della sala civica di viale Lombardia, come simbolo del posto occupato nel mondo da una donna che non c’è più, portata via dalla violenza che molto spesso ha la sua origine nell’ambito familiare. L’obiettivo del progetto è testimoniare l’impegno delle associazioni del meratese che vi partecipano sul tema universale della violazione dei diritti delle donne, che ancora nel terzo millennio causa un numero impressionante di vittime, impedisce lo sviluppo sociale nelle aree del mondo più disagiate e frena il progresso verso la parità di genere.

Molte le associazioni coinvolte

L’evento si avvale del sostegno del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli avvocati di Lecco, del patrocinio del Comune di Merate e dell’Azienda speciale Retesalute. Proprio l’Azienda Speciale che tra le proprie mission ha l’attenzione e la tutela dei diritti delle persone e tra queste la difesa dal maltrattamento in famiglia e la prevenzione del femminicidio, ha fatto sapere in una nota diffusa «di appoggiare tutte le Amministrazioni comunali che promuoveranno e hanno promosso l’iniziativa della panchina rossa» e di aver deciso di corrispondere «un contributo personale economico, e senza costo per l’Azienda, a L’Altra metà del cielo».

La posa anche a Olgiate Molgora

Tra gli altri Comuni coinvolti anche Olgiate Molgora dove nel pomeriggio di oggi, mercoledì, verrà inaugurata una panchina rossa di fronte al municipio su iniziativa dello sportello antiviolenza Officina Donna e L’altra metà del cielo, con il patrocinio del Comune e, anche in questo caso, Retesalute e il Comitato Pari Opportunità.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli