Barzago

Spaccio nei pressi della ex Villa Ciardi: 21enne in manette

Diversi i pusher scappati durante il blitz dei Carabinieri

Spaccio nei pressi della ex Villa Ciardi: 21enne in manette
Cronaca Casatese, 15 Settembre 2021 ore 13:10

E' stato trovato in possesso di 15,36 grammi  di cocaina, 17,45 grammi di hashish, di un telefono cellulare e di 600 euro in contanti che le forze dell'ordine ritengono essere provento della sua attività illegale, il 21enne arrestato ieri, martedì 14 settembre dai Carabinieri di Cremella per spaccio di droga.

Spaccio di droga nei pressi della ex Villa Ciardi: 21enne in manette

L'arresto è scattato a Barzago, nell'ambito delle attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti condotte dai Carabinieri del Comando Provinciale di Lecco, con particolare attenzione alle aree boschive situate a ridosso della Strada statale 36.

spaccio di droga

Nel tardo pomeriggio di ieri infatti i  militari sono intervenuti nei pressi della ex “Villa Ciardi” di Barzago, luogo tristemente noto per essere frequentato da tossicodipendenti, dove hanno sorpreso e tratto in arresto, A.R., 21enne, irregolare sul territorio nazionale, cittadino del Marocco, che è stato appunto trovato con la droga.

Diversi i pusher scappati durante il blitz dei Carabinieri

Non solo ma nelle immediate vicinanze i Carabinieri hanno trovato  sottoposto a sequestro, altri 40,70 grammi di eroina, 191,34 grammi di hashish e 3 telefoni cellullari, abbandonati da altri pusher che si sono allontanatisi dai luoghi all’arrivo delle forze dell'ordine.

Processo direttissimo

Questa mattina il  21enne è stato condotto in  Tribunale a Lecco per il giudizio direttissimo. Il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di soggiorno e dimora nella provincia di Lecco.

 

Necrologie