Airuno

Sindaco risponde al Comitato Libertà Carlo Gilardi

In merito all'inaugurazione del parco Anita Pizzigalli Magno in programma per questo sabato.

Sindaco risponde al Comitato Libertà Carlo Gilardi
Cronaca Meratese, 22 Luglio 2021 ore 16:16

Dopo la lettera provocatoria ricevuta ieri, il sindaco di Airuno Alessandro Milani ha risposto al Comitato Libertà Carlo Gilardi in merito alla questione dell'invito del professore e di sua sorella Sandra all'inaugurazione del parco Anita Pizzigalli Magno in programma per questo sabato.

LEGGI ANCHE: Festa del Perdono d'Assisi: le celebrazioni solenni a Sabbioncello

Il sindaco: "Non avevo bisogno del Comitato per invitare i fratelli Gilardi..."

"Non avevo bisogno della lettera del Comitato per ricordarmi di invitare i fratelli Gilardi...". Non si è fatta attendere la risposta del sindaco di Airuno Alessandro Milani alla missiva ricevuta ieri, mercoledì 21 luglio 2021, dal Comitato Libertà Carlo Gilardi in merito alla richiesta di invitare il professore e sua sorella Giuseppina, ma conosciuta da tutti come Sandra, all'evento di inaugurazione del parco Anita Pizzigalli Magno in programma per questo sabato, 24 luglio 2021 alle 17.

"Contrariamente a quanto riportato nella vostra nota, vi è stato da parte mia ampio confronto con l'amministratore di sostegno del professor Carlo Gilardi, l'avvocato Elena Barra - si legge nella risposta inviata questa mattina, giovedì 22 luglio 2021 - In aggiunta, si comunica che oltre ad aver preso contatto con l'Ads del professor Carlo, come già programmato a suo tempo, farò personalmente visita in questi giorni al professore prima della cerimonia d'inaugurazione. Inoltre, ho avuto modo di parlare telefonicamente con la signora Giuseppina Gilardi, invitandola personalmente alla cerimonia d'inaugurazione del nuovo parco ad Airuno". Insomma, sostiene il primo cittadino, non c'era bisogno che il Comitato Libertà gli ricordasse di invitare i due fratelli, che però trovandosi in casa di riposo non potranno comunque prendere parte alla cerimonia.

Necrologie