Cronaca
Unione della Valletta

Pasqua 2020: una pianta d'ulivo e pulizia esclusiva nei cimiteri dell'Unione

L'iniziativa pasquale ad opera delle Giunte dei Comuni di La Valletta Brianza e Santa Maria Hoè e dei volontari di Protezione civile.

Pasqua 2020: una pianta d'ulivo e pulizia esclusiva nei cimiteri dell'Unione
Cronaca Meratese, 11 Aprile 2020 ore 17:51

Pasqua 2020: una pianta d'ulivo nei cimiteri dell'Unione dei Comuni della Valletta. Oggi, sabato 11 aprile, le Giunte comunali di Santa Maria Hoè e de La Valletta Brianza hanno posato l'ulivo pasquale nei vari cimiteri del territorio in concomitanza con la Santa Pasqua.

Per Pasqua rametti d'ulivo sulle tombe e pulizia dei cimiteri

Viste le disposizioni che vietano la possibilità ai cittadini di recarsi dai propri defunti nei cimiteri in occasione della Santa Pasqua, è stata eseguita una pulizia generale dei cimiteri, grazie soprattutto al prezioso supporto e al lavoro svolto dai volontari di Protezione civile. Sono state rimosse dalle sepolture le essenze sfiorite. Il cimitero è in ordine e pulito, tutto risulta rispondente alle doverose condizioni di decoro ed igiene che tali luoghi richiedono. Su tutte le tombe è stato posto dal gruppo intercomunale di Protezione civile dell’Unione della Valletta un mazzetto di ulivo. Tutti i mazzetti di rametti d’ulivo sono stati preparati dai volontari del gruppo stesso, che hanno inoltre collaborato intensamente nella pulizia.

LEGGI ANCHE Coronavirus, ecco i dati del Lecchese e della Bergamasca alla vigilia di Pasqua

Il sindaco: "Un semplice gesto per ricordare tutti i nostri defunti in questo momento di emergenza"

"Con questo semplice gesto si vuole preservare la possibilità di ricordare tutti i nostri defunti in questo momento di emergenza epidemiologica da Coronavirus. L’iniziativa dei Comuni di La Valletta Brianza e di Santa Maria Hoè è stata effettuata in collaborazione con i volontari del Gruppo Intercomunale di Protezione Civile dell’Unione ed è stata svolta nei nostri quattro cimiteri nelle località di Monte, Perego, Rovagnate e Santa Maria Hoè. Grazie di cuore al nostro gruppo di Protezione civile per l’egregio lavoro svolto. Cogliamo anche l'occasione per augurarvi una buona Pasqua" ha dichiarato il sindaco di Santa Maria Hoè e vicepresidente dell'Unione Efrem Brambilla.

LEGGI ANCHE Coronavirus: una raccolta fondi per fronteggiare l’emergenza

Necrologie