Nota ufficiale

Mascherine, ecco la decisione dei sindaci del Casatese

Diverse le difficoltà, ma gli sforzi saranno importanti da parte di tutte le Amministrazioni comunali.

Mascherine, ecco la decisione dei sindaci del Casatese
Cronaca Casatese, 07 Aprile 2020 ore 19:27

La conferenza dei sindaci del Casatese ha intenzione di distribuire le mascherine alla popolazione di Barzago, Barzanò, Bulciago, Casatenovo, Cremella, Cassago Brianza, Missaglia, Monticello Brianza, Sirtori e Viganò. Ma le difficoltà sono molteplici.

LEGGI ANCHE Coronavirus, i dati del Lecchese e della Bergamasca

Mascherine nel Casatese

"Cari Concittadini - si legge nella nota diramata pochi minuti fa - alla luce dell’Ordinanza n. 521 della Regione Lombardia che impone di coprire naso e bocca nel momento in cui si lascia la propria abitazione e visto che probabilmente questa necessità proseguirà anche quando inizierà l’“apertura”, i Comuni del Casatese stanno valutando in questi giorni la possibilità di fornire alcune mascherine ad alcune fasce della popolazione o a tutte le famiglie. Considerando che le forniture di Regione Lombardia non sono attualmente sufficienti a sopperire alle necessità, questa scelta deve superare diverse difficoltà: l’individuazione delle somme da impiegare, la scelta della tipologia di mascherina da distribuire, la reperibilità in un numero adeguato, la relativa preparazione e la distribuzione capillare nei capoluoghi e in tutte le frazioni.
Ogni Amministrazione valuterà la soluzione migliore per la propria comunità. Ci preme sottolineare però che questa nostra eventuale iniziativa non deve essere assolutamente interpretata come un “via libera” a lasciare le vostre abitazioni, visto anche le belle giornate: è il tentativo di supportarvi maggiormente in questa situazione di emergenza. A causa di questa epidemia si muore: non sottovalutiamola e restiamo a casa!".

 

Necrologie