Cronaca
Lutto

L'Adda piange uno dei suoi più grandi amanti e conoscitori

Era uno dei pilastri della cooperativa "Solleva", che da anni ormai gestisce lo "Stallazzo" di Paderno d'Adda.

L'Adda piange uno dei suoi più grandi amanti e conoscitori
Cronaca Meratese, 12 Gennaio 2022 ore 14:15

Il fiume Adda piange uno dei suoi più grandi amanti e conoscitori. Si è spento Vittorio Alberganti, esperto di centraline e storica colonna della Pro Loco di Cornate.

L'Adda piange uno dei suoi più grandi amanti e conoscitori

Vittorio Alberganti si è spento questa mattina, mercoledì 12 gennaio 2022, all'età di 83 anni. L'annuncio, come riportano i colleghi di primamonza.it  è stato dato dalla Pro Loco di Cornate, associazione di cui Alberganti era stato anche vicepresidente.

"Ci ha lasciato Vittorio Alberganti, il cui contributo è stato di fondamentale importanza alla crescita della nostra associazione, al cui interno ha ricoperto anche la carica di vicepresidente - si legge nel messaggio di cordoglio pubblicato su Facebook - A lui va il nostro ricordo, con gratitudine immensa ed indescrivibile affetto".

Originario di Omegna, Comune piemontese della provincia del Verbano-Cusio-Ossola, Vittorio Alberganti era residente a Bernareggio, ma la sua grande passione era il fiume Adda. In particolare del Naviglio, con le sue conche e le sue centrali. Proprio su questo argomento l'83enne aveva scritto un libro in collaborazione con Andrea Castagna, ex candidato sindaco di Cornate. "Le centraline alle conche del Naviglio di Paderno d’Adda - Un sistema idroelettrico locale tra passato e futuro", questo il titolo del libro pubblicato dalla casa editrice «Biblion Edizioni» nell'ottobre del 2020.

Stallazzo ed Ecomuseo

La Pro Loco di Cornate, tuttavia, non era stata l'unica realtà in cui Alberganti aveva fatto valere le sue grandi conoscenze. L'83enne, infatti, era membro dell'associazione "Riapriamo i navigli" e soprattutto aveva collaborato per la realizzazione dell'Ecomuseo di Leonardo di cui era consigliere rappresentante delle associazioni. Importante anche la sua attiva partecipazione alla cooperativa "Solleva", che da anni ormai gestisce lo "Stallazzo" di Paderno d'Adda. I funerali verranno celebrati a Bernareggio.

Necrologie