Liberazione

Le celebrazioni del 25 aprile a Cassago Brianza FOTO

Il sindaco Marabese: "oggi deve essere la festa della speranza"

Le celebrazioni del 25 aprile a Cassago Brianza FOTO
Casatese, 25 Aprile 2020 ore 13:56

Le celebrazioni per il 25 aprile a Cassago  quest’anno sono state doppie. Alla presenza del Sindaco Roberta Marabese, del Parroco e del capogruppo degli Alpini sono state deposte infatti due corone di alloro: la prima presso il Monumento ai caduti in Piazza Italia Libera, la seconda davanti al Monumento ai Caduti della frazione di Oriano che oggi festeggia anche il patrono.

LEGGI ANCHE: Il 25 aprile alla Rsa Olgiate: “aspettiamo la nostra liberazione”

Il discorso del sindaco di Cassago

“Cari concittadini, oggi ricorre il 75esimo anniversario da quel giorno memorabile nella storia della nostra Repubblica, la Liberazione dal Nazifascismo. Purtroppo, oggi non potremo celebrare questa importante ricorrenza come di consueto. La pandemia, però, non ci può impedire di ricordare! Anzi, è proprio quest’anno, in questo momento così drammatico in cui per combattere un nemico invisibile siamo tutti costretti all’isolamento, che abbiamo bisogno di celebrare la nostra libertà volgendo il nostro sguardo al futuro con coraggio e speranza per una sana e concreta rinascita.

In quest’ottica è più che mai giusto e doveroso tramandare e ricordare la storia alle future generazioni; la memoria nazionale è, infatti, il principale baluardo affinché non siano vanificati i sacrifici degli uomini e delle donne che hanno lottato per la conquista della libertà. Dobbiamo credere nella forza della verità e della storia e non smettere di difendere e proteggere quelle che sono le nostre radici, il lascito dei nostri padri.

Oggi, deve essere soprattutto la festa della speranza per tornare a guardare al futuro e ricordarci che, una volta passata questa tempesta, saremo chiamati a ricostruire un mondo più giusto, equo e sostenibile. Uniamoci virtualmente e festeggiamo all’interno delle nostre famiglie questa giornata, così importante e così particolare. Che sia motivo di riflessione e di risveglio di un senso di fratellanza che ci porti ad affrontare, memori di ciò che rappresenta questo giorno, gli scenari futuri che la nostra amata Italia si troverà ad affrontare”.

5 foto Sfoglia la gallery

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia