Cronaca
Merate

Incendio al Mandic: "colpa" della disattenzione di un paziente

Il personale del reparto è intervenuto immediatamente spegnendo subito il fuoco ed attivando correttamente tutte le procedure di evacuazione

Incendio al Mandic: "colpa" della disattenzione di un paziente
Cronaca Meratese, 16 Giugno 2022 ore 16:04

Sono ancora in corso gli accertamenti delle autorità per tentare di ricostruire cosa abbia causato  il  principio di incendio che  si è sviluppato nella mattina di oggi, giovedì 16 giugno 2022, in una stanza del reparto di Pneumologia-INRCA, al quinto piano del Padiglione Villa dell’Ospedale “San Leopoldo Mandic” di Merate.

Incendio al Mandic: "colpa" della disattenzione di un paziente

Secondo la  nota ufficiale  diffusa dalla Asst di Lecco, al momento si presume che il rogo sia stati causato da una disattenzione del paziente ricoverato nella camera interessata dalle fiamme. Una camera  dove come detto, si  somministra ossigeno.

"Il personale del reparto è intervenuto immediatamente spegnendo subito il fuoco ed attivando correttamente tutte le procedure di evacuazione garantendo sempre la massima sicurezza dei pazienti che sono stati successivamente trasferiti in un’ala della Medicina al terzo piano, temporaneamente vuota per l’imminente periodo estivo" specificano dall'Azienda Sanitaria. Immediato anche l’intervento dei Vigili del Fuoco di Merate e dei Carabinieri della stazione locale, allertati dagli addetti.

Il Direttore Generale dell’ASST di Lecco, Paolo Favini, che si è recato questa mattina a Marate per sincerarsi di quanto accaduto  ha voluto pubblicamente ringraziare tutto il personale, così come Vigili del Fuoco e Carabinieri, che è intervenuto con prontezza e tempestività.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie