Cultura a Merate

Il quartetto Nymphes incanta l’Area Cazzaniga per il Festival Agnesi

Le giovanissime musiciste hanno proposto un programma ispirato ai paesaggi sonori creati da alcuni importanti compositori di primo novecento

Il quartetto Nymphes incanta l’Area Cazzaniga per il Festival Agnesi
Cronaca Meratese, 26 Agosto 2021 ore 12:05

E' andato in scena nella serata di ieri, mercoledì 25 agosto 2021,  il concerto del Quartetto Nymphes nell' l’Area Cazzaniga di Merate: l’evento è inserito all’interno della manifestazione Festival Agnesi, una settimana di musica, arte e amicizia con l’Orchestra Agnesi di Merate.

Il quartetto Nymphes incanta l’Area Cazzaniga per il Festival Agnesi

La serata si è aperta con i saluti di Alberto Longhi, direttore della Scuola di Musica San Francesco: oltre ai ringraziamenti all’amministrazione comunale e agli sponsor del Festival, Longhi ha portato i saluti di Maria Alessandra Panbianco, presidente dell’Associazione. Sul palco si sono quindi esibite le quattro flautiste che compongono il quartetto Nymphes: Clara Cavalleretti, Greis Tati, Camilla Iardi e Sofia Panzeri. Le giovanissime musiciste hanno proposto un programma ispirato ai paesaggi sonori creati da alcuni importanti compositori di primo novecento. Inoltre il repertorio è stato impreziosito dallo Scherzo da Sogno di una Notte di mezza estate di Felix Mendelssohn: una delle pagine più difficili del repertorio orchestrale ottocentesco. A concludere la passeggiata musicale, Die Moldau, il capolavoro di Bedrich Smetana.

Gli spalti erano al completo: gli ottanta posti previsti dalle planimetrie messe a disposizione dall’Amministrazione Comunale alle associazioni sono stati infatti tutti occupati. Il concerto si è concluso con la presentazione, a cura di Marcello Corti, direttore d’orchestra, della nuova shopper del Festival: un omaggio alla Settima Sinfonia di Beethoven e alla Settima Edizione di questa iniziativa che dal 2015 riempie Merate di Musica.

Necrologie