Cronaca
Strazio

Il dolore di Papa Francesco per il martirio di suor Luisa Dell'Orto

"Suor Luisa ha fatto della sua vita un dono per gli altri"

Il dolore di Papa Francesco per il martirio di suor Luisa Dell'Orto
Cronaca Meratese, 27 Giugno 2022 ore 10:29

Una intera esistenza donata agli altri, ai più piccoli, agli "ultimi". Una vita vissuta con un unico imperativo:  fare del bene. Un missione, quella di suor Luisa Dell'Orto, portata avanti sino al martirio. Ieri, domenica 26 giugno 2022 anche Papa Francesco, profondamente addolorato, ha voluto ricordare la religiosa di Lomagna uccisa ad Haiti sabato, dove viveva da 20 anni.

Il dolore di Papa Francesco per il martirio di suor Luisa

Lo ha fatto a conclusione della della preghiera mariana dell'Angelus. Papa Bergoglio ha espresso vicinanza ai familiari della religiosa, ha pregato per la suora e anche per i piccoli che hanno perso una preziosa guida, un porto sicuro in una terra martoriata dalla violenza. Suor Luisa infatti  era la colonna portante di Kay Chal, “Casa Carlo”, un centro di accoglienza per bambini in uno dei  sobborghi più poveri della citta di  Port-au-Prince.

Desidero esprimere la mia vicinanza ai familiari e alle consorelle di Suor Luisa Dell’Orto, Piccola sorella del Vangelo di Charles de Foucauld, uccisa ieri a Port-au-Prince, capitale di Haiti. Da vent’anni suor Luisa viveva là, dedita soprattutto al servizio dei bambini di strada. Affido a Dio la sua anima e prego per il popolo haitiano, specialmente per i piccoli, perché possano avere un futuro più sereno, senza miseria e senza violenza. Suor Luisa ha fatto della sua vita un dono per gli altri fino al martirio.

Un dolore straziante che è stato sottolineato anche da monsignor Mario Delpini:

La morte di suor Luisa Dell’Orto, piccola sorella del Vangelo, ci lascia straziati e sconcertati, diventa rivelazione del bene che ha compiuto e della vita santa che ha vissuto, diventa dolore e preghiera.
Esprimo a nome della Chiesa Ambrosiana la partecipazione al lutto dei familiari, al ricordo grato e sofferto di quanti l’hanno conosciuta, la certezza che la sua morte, così simile alla morte di Charles de Foucauld, unita alla morte di Gesù possa essere seme di vita nuova per la terra di Haiti e per lei ingresso nella gloria.

E sarà proprio dall'Arcivescovo di Milano guidare a comunità in un momento di preghiera nella serata di oggi, lunedì  27 giugno 2022. Monsignor Delpini infatti reciterà il Santo Rosario  di suffragio per suor Luisa a Lomagna, nella Parrocchia dei Santi Pietro e Paolo.

 

LEGGI ANCHE 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie