Menu
Cerca
L'aggiornamento del sindaco

Covid: dimezzati i positivi a Merate

La comunità piange ancora una vittima del Coronavirus

Covid: dimezzati i positivi a Merate
Cronaca Meratese, 19 Aprile 2021 ore 14:54

Prosegue il miglioramento della situazione epidemiologica legata al Covid in città. E’ quanto emerge dal consueto aggiornamento del sindaco di Merate Massimo Panzeri. “Diminuiscono ancora i soggetti positivi sul nostro territorio – sottolinea il primo cittadino –  Nelle ultime settimane si sono praticamente dimezzati, ma occorre rilevare anche che, a soggetti che si negativizzano e quindi guariscono, si sostituiscono ancora nuovi contagiati, segno che il virus continua a persistere. Non dimentichiamolo, mantenendo comportamenti responsabili in particolar modo quando si frequentano luoghi pubblici.”.

Covid: dimezzati i positivi a Merate

Ad oggi infatti i residenti positivi sono 47, 13 in meno rispetto all’ultimo aggiornamento. In tutto negli ultimi giorni i nuovi contagiati sono stati 12. Numero che porta il totale dei meratesi che hanno contratto il virus da inizio epidemia a 966.

872 le persone che sono guarite (24 quelle che si sono negativizzate negli ultimi giorni) mentre il totale dei deceduti, nei giorni scorsi, è salito ancora: sono in tutto 47 con un cittadino che si è spento la scorsa settimana. “Piangiamo purtroppo un altro decesso di un nostro cittadino, alla cui famiglia esprimo sentite condoglianze e la vicinanza di tutta l’Amministrazione Comunale” aggiunge Panzeri.

In lieve aumento (due in più) il numero dei meratesi in quarantena. Le persone in isolamento sono 63 e di queste 9 hanno meno di 20 anni.

La campagna vaccinale

Da questa mattina è ufficialmente attivo il nuovo hub vaccinale a Cernusco Lombardone presso la Technoprobe, che sarà punto di riferimento anche per il nostro territorio. Ai titolari dell’azienda, cittadini meratesi, ed ai numerosi volontari che hanno risposto al nostro appello a collaborare va un sincero ringraziamento per l’impegno profuso, affinché al più presto gran parte della popolazione possa essere vaccinata”.

Necrologie