Cronaca
L'aggiornamento del sindaco

Covid a Merate: aumentano positivi e cittadini in quarantena

"Il peggioramento, seppur contenuto, impone di mantenere un atteggiamento prudente, in particolare negli ambienti pubblici".

Covid a Merate: aumentano positivi e cittadini in quarantena
Cronaca Meratese, 13 Dicembre 2021 ore 11:07

Peggiora la situazione Covid a Merate. Secondo gli ultimi dati ufficiali diffusi oggi, lunedì 13 dicembre 2021, dal sindaco Augusto Massimo Panzeri,  in città cresce il numero delle persone positive e parallelamente anche quello dei meratesi in isolamento.

Covid a Merate: aumentano positivi e cittadini in quarantena

I meratesi  che oggi sono positivi sono  50, 10 in più rispetto all'ultimo aggiornamento. In tutto, dall'inizio della pandemia il Covid ha colpito a Merate 1130 persone. 50 le vittime e 1030 i guariti (nove negli ultimi giorni). Sono invece 40, ovvero sette in più rispetto agli ultimi dati disponibili, i meratesi in quarantena e tra questi ben 19 hanno meno di 20 anni.

"Si rileva un aumento sia dei soggetti attualmente positivi, sia dei sottoposti a sorveglianza attiva - conferma il primo cittadino -  Il peggioramento, seppur contenuto, impone di mantenere un atteggiamento prudente, in particolare negli ambienti pubblici".

La notizia positiva arriva dalle scuole dove, come sottolineato da Panzeri: "non risultano classi poste in quarantena in alcun istituto scolastico di competenza comunale".

La campagna vaccinale

Prosegue la campagna vaccinale con le inoculazioni della terza dose. Ad oggi 3.450 Cittadini di Merate, pari al 24% della popolazione di riferimento, ha ricevuto la dose addizionale/booster. E su questo fronte una nuova accelerazione potrebbe arrivare  grazie all'attivazione del nuovo hub individuato nell'area Cazzaniga. Al  momento non c'è ancora una data ufficiale di apertura ma il sindaco conferma "che è in corso corso di allestimento il nuovo  centro vaccinale che agevolerà le somministrazioni sul territorio cittadino".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie