L'aggiornamento del sindaco

Covid a Merate: ancora in calo positivi e quarantene

Da oggi no alle mascherine all'aperto ma Panzeri invita alla prudenza

Covid a Merate: ancora in calo positivi e quarantene
Cronaca Meratese, 28 Giugno 2021 ore 13:04

Per la seconda settimana di fila a Merate, in sette giorni, è stato registrato un solo caso di Covid. Si conferma quindi, come emerge dal consueto aggiornamento fornito dal sindaco Massimo Panzeri, una situazione positiva  e di sostanziale stabilità.

Covid a Merate: ancora in calo positivi e quarantene

1014 i meratesi che hanno contratto il virus dall'inizio della pandemia, uno in più rispetto a lunedì scorso, e di questi ad oggi solo 22 sono positivi, ovvero due i meno rispetto a sette giorni fa. In aumento quindi i guariti, con 944 cittadini che si sono negativizzati lasciandosi alle spalle il Coronavirus, mentre le vittime restano in totale 48.

In calo i meratesi sottoposti alla sorveglianza attiva: sono solo quattro  le persone in quarantena in città, due delle quali hanno meno di 20 anni.

La campagna vaccinale

Prosegue a pieno ritmo la campagna vaccinale. Ad oggi  il 75,70% dei Cittadini di Merate, pari a 9.846 persone, ha ricevuto la 1^ dose di vaccino, su un target di popolazione di 13.006; a 4.765 persone è già stata somministrata anche la seconda dose.

Da oggi niente mascherine all'aperto ma il sindaco invita alla prudenza

"Come stabilisce l’Ordinanza del Ministro della Salute del 22 giugno 2021, da oggi decade l’obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie negli spazi all’aperto - ricorda il sindaco -  L’uso della mascherina resta obbligatorio quando non può essere garantito il distanziamento minimo interpersonale, nel caso di assembramenti o affollamenti, negli spazi all’aperto delle strutture sanitarie e in presenza di persone immunodepresse. Rimane inoltre obbligatorio indossare la mascherina in tutti i luoghi al chiuso diversi dalla propria abitazione. Rinnovo l’invito a mantenere comunque un atteggiamento generalmente prudenziale nei comportamenti, in particolare nei luoghi pubblici".

Necrologie