Missaglia in Lutto

Coronavirus, addio al noto commerciante Erminio Camozzi

Era il titolare storico della Gastronomia Camozzi missagliese e uno dei fondatori dell'Unione Podistica Missaglia.

Coronavirus, addio al noto commerciante Erminio Camozzi
Casatese, 29 Marzo 2020 ore 20:12

Dopo l’ex sindaco Giovanni Beretta, Missaglia continua a contare i suoi morti illustri per Coronavirus. Erminio Camozzi, storico titolare dell’ omonima gastronomia, è infatti deceduto a 88 anni nella giornata del 27 marzo 2020 per alcune complicazioni legate al Covid-19.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, 16 persone positive a Missaglia

Erminio Camozzi si è spento a causa del Coronavirus

L’anziano negoziante era sicuramente uno dei volti più conosciuti dai cittadini missagliesi di tutte le generazioni che acquistavano i suoi prodotti alimentari. La Gastronomia Camozzi, nel 2018, aveva raggiunto il prestigioso traguardo del centesimo anniversario di apertura e Erminio Camozzi ha giocato un ruolo molto importante nel rinnovamento dell’attività, un rinnovamento che non ha mai perso d’occhio l’importanza della tradizione e della qualità. Lo storico titolare, in particolare, ha iniziato a collaborare all’età di 15 anni presso la gastronomia aperta dal padre alla fine della Grande Guerra e, successivamente, ne ha preso le redini traghettandola per un lungo periodo della sua esistenza. È sempre stato attaccato al suo lavoro, tanto che fino a una settimana prima della sua scomparsa ha continuato a collaborare all’interno del negozio.

L’impegno di Camozzi nel volontariato sportivo

Camozzi è stato inoltre un personaggio di rilievo nel volontariato sportivo perché è stato tra i fondatori dell’Unione Podistica Missagliese, associazione di cui ha sempre seguito con attenzione gli eventi di raccolta fondi per iniziative di beneficenza.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia