Cronaca
I dati Comune per Comune

Contagi in Bergamasca: nell'Isola il tasso di incidenza tra i più alti

Nessun Ambito Territoriale risulta 'Covid-free'

Contagi in Bergamasca: nell'Isola il tasso di incidenza tra i più alti
Cronaca Isola, 29 Settembre 2021 ore 18:30

Continua a farsi sempre meno ripida la cura epidemica in provincia di Bergamo. Secondo i dati diffusi oggi, mercoledì 29 settembre 2021 dalla Ats orobica nell'ultima settimana, rispetto ai 7 giorni precedenti , si sono registrati 52 contagi  in meno  (-20%). Il numero di Comuni con zero casi incidenti sale leggermente a 156 (64,2%) contro i 153 (63,0%) della scorsa settimana, i 149 (61,3%) di due settimane fa e i 140 (57,6%) di tre settimane fa. I dati di incidenza a livello provinciale si confermano ben al di sotto della media nazionale che risultano pari a 48 per 100.000 abitanti (13/09/2021-19/09/2021).

Contagi in Bergamasca: nell'Isola il tasso di incidenza tra i più alti

Come la scorsa settimana nessun Ambito Territoriale risulta 'Covid-free'. Le zone con il tasso di incidenza più alto (numero di nuovi casi positivi in rapporto alla popolazione residente) sono Romano di Lombardia,  Isola Bergamasca, Valle Cavallina, rispettivamente con 29, 28 e 27  nuovi casi ogni 100.000 abitanti; quelle con il tasso più basso sono, invece, l'area di Monte Bronzone - Basso Sebino, Valle Seriana Superiore e Valle di Scalve e Valle Brembana rispettivamente con 3, 5 nuovi casi ogni 100.000 abitanti (18 nuovi casi per 100.000 abitanti in dato provinciale).

La campagna vaccinale

"Il quadro epidemico, in sintesi, si mantiene sempre su contenuti livelli di criticità, dovuti anche ai sempre più elevati livelli di copertura vaccinale - spiegano da Ats -   Ribadiamo l’importanza di continuare a garantire un capillare tracciamento, anche attraverso la collaborazione attiva dei cittadini, per realizzare il contenimento dei casi di nuovo contagio, così come è indispensabile mantenere elevata l’attenzione ed applicare e rispettare i comportamenti raccomandati per limitare l’ulteriore aumento della circolazione virale.  Una più elevata copertura vaccinale ed il completamento dei cicli di vaccinazione rappresentano gli strumenti principali per prevenire ulteriori recrudescenze di episodi di aumentata circolazione del virus sostenute da varianti emergenti con maggiore trasmissibilità".

CONTAGI COVID

"I livelli di copertura vaccinale a livello provinciale sono alti, grazie allo sforzo, come più volte si è ribadito, di tutti gli attori del sistema sanitario, sociosanitario e sociale del territorio bergamasco e agli alti livelli di responsabilità dei cittadini. L'ultima valutazione di copertura complessiva (dato aggiornato al 28 settembre 2021) evidenzia, infatti, come  l'86,2% della popolazione dai 12 anni in su (popolazione target) si sia sottoposta ad almeno la prima dose di vaccino ed il 81.4% abbia completato il ciclo vaccinale (prima e seconda dose). Valori in costante crescita anche alla luce dell’incremento delle prenotazioni avute nell’ultima settimana a seguito del decreto del governo che estende l'obbligo del green pass ai lavoratori pubblici e privati".

 

I contagi Comune per Comune

7 foto Sfoglia la gallery
Necrologie