La riflessione

Calusco Unita: “Vicini agli anziani sopravvissuti nelle Rsa”

Il gruppo consiliare ha avanzato alcune proposte per riavvicinarli ai familiari.

Calusco Unita: “Vicini agli anziani sopravvissuti nelle Rsa”
Isola, 02 Maggio 2020 ore 16:02

La riflessione del gruppo consiliare Calusco Unita: “Siamo vicini agli anziani sopravvissuti nelle Rsa”.

LEGGI ANCHE: Visiere realizzate con stampante 3D in dono alla Croce Bianca FOTO

La riflessione di Calusco Unita sugli anziani sopravvissuti nelle Rsa

Il 30 aprile 2020 il gruppo consiliare Calusco Unita ha diffuso un comunicato in cui prende posizione sulla difficile situazione degli anziani sopravvissuti nelle Rsa e dei loro parenti: “Come sapete il decreto è ancora in fase di verifica, ma speriamo davvero di trovare al suo interno un punto dedicato alle Rsa – si legge nella nota – Dopo il silenzio della strage degli anziani nelle case di riposo, un altro silenzio sta divorando molti di noi: quello dei parenti degli anziani sopravvissuti nelle Rsa al Coronavirus. L’angoscia di non poter vedere il proprio padre o la propria madre, praticamente sequestrati dalla quarantena, è enorme. Si è parlato molto del dolore dei parenti che hanno perso una persona cara nelle Rsa, ma nessuno ha ancora parlato del dolore dei parenti degli anziani sopravvissuti all’interno delle strutture e che non sanno come e quandro potranno rivedere. Della riapertura, al momento, sappiamo davvero poco e aspettiamo il decreto. Sappiamo, però, che sarà la Regione a indicare le tempistiche, ma sollecitiamo questa a dare al più presto notizie chiare ai parenti. Capiamo benissimo che proprio le persone esterne sono quelle più pericolose e che possono trasmettere il virus nelle Rsa ma, nel frattempo, si potrebbero attivare canali mediatici (come fatto già negli ospedali) per regalare almeno un primo contatto visivo. In alternativa, basterebbe anche solo far avere ai familiari degli anziani ricoverati notizie certe sulla loro salute, cosa che al momento si fa fatica a sapere. Proponiamo anche la possibilità di poter creare incontri in piena sicurezza, magari con separazioni fisiche per tutelare la salute di tutti. Come gruppo consiliare Calusco Unita segnaleremo a chi di dovere questo tema, nella speranza di avere al più presto buone notizie in merito”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia