Dati ufficiali

Buoni spesa, ecco quanto spetta all’Isola e alla Val San Martino

Dopo un weekend di polemiche e malumori è giunta l'ordinanza della Protezione civile.

Buoni spesa, ecco quanto spetta all’Isola e alla Val San Martino
Isola, 30 Marzo 2020 ore 18:52

Quattrocento milioni in buoni spesa, con una coda di polemiche che ha visto i sindaci di Merate e di Cisano Bergamasco polemizzare con il provvedimento del Governo. Ma dopo un fine settimana in cui c’è stata grande incertezza sull’effettivo importo spettante a ogni comune, oggi è arrivata l’ordinanza  della Protezione civile. L’80% del fondo sarà distribuito in base alla popolazione, e l’altro 20% si concentrerà nelle zone più povere in base al parametro della distanza fra il reddito pro capite del Comune e quello medio nazionale.

LEGGI ANCHE Buoni spesa: ecco quanto spetta ai Comuni meratesi e casatesi

Buoni spesa, ecco gli importi

LEGGI ANCHE Conte: altri 4.3 miliardi per i Comuni e 400 milioni per chi non ha più i soldi per fare la spesa

Nella Bergamasca che dialoga col territorio meratese, a Calusco d’Adda (8.333 abitanti) sono stati assegnati buoni per 46.641,57 euro, a Caprino Bergamasco (3.072) 16.340,64 euro, a Carvico (4.695) 24.890,84 euro, a Chignolo d’Isola (3.474) 20.839,67 euro, a Cisano Bergamasco (6.318) 33.495,28 euro, a Medolago (2.415) 12.803,28 euro, a Pontida (3.377) 19.084,17 euro, Solza (2.039) 10.988,03 euro, a Sotto Il Monte (4.516) 23.941,86 euro, a Suisio (3.816) 22.277,98, a Terno (8.062) 47.295,45 euro e infine a Villa d’Adda (4.687) 24.848,43 euro.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia