Cronaca
Iniziativa benefica

"Brivio che dona", grande successo per la raccolta pro Ucraina

Tantissimi i beni raccolti questa mattina sul sagrato della chiesa di San Leonardo.

"Brivio che dona", grande successo per la raccolta pro Ucraina
Cronaca Meratese, 02 Marzo 2022 ore 18:20

"Brivio che dona", grande successo per la raccolta di viveri, farmaci, vestiario e prodotti per la pulizia personale a favore dei profughi dell'Ucraina che si è svolta questa mattina sul sagrato della chiesa di San Leonardo a Brivio.

LEGGI ANCHE: Osnago scende in piazza per la pace

Successo per la raccolta pro Ucraina di "Brivio che dona"

Pasta, farina, omogeneizzati, biscotti, cerotti, calze, mutande... Sono tantissimi i beni di prima necessità - tra alimenti a lunga scadenza (anche per la prima infanzia), farmaci da banco, abbigliamento, prodotti per la pulizia personale e cibo per cani e gatti - che sono stati raccolti nella mattinata di oggi, mercoledì 2 marzo, sul sagrato della chiesa di San Leonardo a Brivio. I volontari di "Brivio che dona" hanno voluto fare la loro parte, insieme alle tante altre iniziative che sono state organizzate sul territorio. "Non sono arrivati pacchi solo dai comuni limitrofi, ma dall'intero territorio brianzolo - hanno raccontato alcune volontarie soddisfatte - Abbiamo riempito due camion e due furgoncini grazie alla solidarietà della popolazione".

4 foto Sfoglia la gallery

Domani la consegna all'associazione Cassago chiama Chernobyl

Tutto il raccolto sarà consegnato domani, giovedì 3 marzo 2022, all'associazione Cassago chiama Chernobyl. L'appuntamento è per il primo pomeriggio a Rovagnate, a La Valletta Brianza. "Siamo molto soddisfatte di questo riscontro - hanno continuato le volontarie. Vogliamo ringraziare don Emilio Colombo che ci ha aiutato in prima persona a caricare il camion, è stato emozionante. Lo ringraziamo anche perché ci ha dato lo spazio del sagrato della chiesa di San Leonardo". Fra due settimane la raccolta verrà ripetuta.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie