Menu
Cerca
Sabato

Abate di Pontida diventa consultore della Congregazione vaticana

Dom Giordano Rota ha ricevuto l'importante incarico da Papa Francesco.

Abate di Pontida diventa consultore della Congregazione vaticana
Cronaca Valle San Martino, 11 Aprile 2021 ore 16:09

L’abate di Pontida dom Giordano Rota è stato nominato consultore della Congregazione vaticana per gli istituti di vita consacrata e e le società di vita apostolica da Papa Francesco.

LEGGI ANCHE: L’incredibile legame tra un noto macellaio e il suo amico pennuto

Abate di Pontida nominato consultore da Papa Francesco

Importante e onorevole incarico per dom Giordano Rota, abate del Monastero di San Giacomo di Pontida che ieri, sabato 10 aprile 2021, è stato nominato da Papa Francesco consultore della Congregazione vaticana per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica.

Molto amato a Pontida, dov’è nato il 5 aprile 1970, prima di affacciarsi alla vita religiosa dom Giordano Rota ha lavorato in banca, finché a 24 anni ha fatto il suo ingresso in Monastero iniziando il periodo di postulandato. Ha completato gli studi a Roma conseguendo nel 2003 il diploma di Biblioteconomia presso la Biblioteca Vaticana e nel 2006 la laurea in Diritto canonico. Nel 2004 è stato eletto procuratore generale della Congregazione cassinese. Agli studi ha aggiunto gli impegni in Monastero come vice maestro dei novizi e in parrocchia come vicario. Durante il Capitolo generale della Congregazione cassinese, svoltosi a Pontida, il 28 luglio 2010 è stato eletto abate presidente della stessa Congregazione monastica, con il compito di guidarla verso l’unificazione con la Congregazione sublacense. Ha ricoperto questo ruolo fino al 2013, quando è tornato a Pontida. Nel 2018 il vescovo di Bergamo Francesco Beschi l’ha nominato vicario episcopale per la vita consacrata e, infine, ieri è diventato consultore della Congregazione vaticana per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica per volontà di Papa Francesco.

 

Necrologie