Attualità
Tradizione

Sant'Ambrogio: Merate torna in piazza (in sicurezza) per celebrare il santo patrono

Già dalla mattinata di oggi il centro storico è stato invaso dalle  bancarelle e dai visitatori. Meratesi e non tutti con la mascherina ben calcata sul volto nel rispetto dell'ordinanza firmata dal sindaco Panzeri.

Sant'Ambrogio: Merate torna in piazza (in sicurezza) per celebrare il santo patrono
Attualità 07 Dicembre 2021 ore 10:59

Lo scorso anno la pandemia non aveva consentito alla comunità di vivere un momento tanto tradizionale quanto sinceramente sentito e apprezzato. Quest'anno Merate è tornata in piazza, in sicurezza, per celebrare Sant'Ambrogio, patrono della città. Appuntamenti solenni come la messa delle 10 di questa mattina, culturali, come la mostra "La matitaccia satirica della Brianza" che è stata inaugurata in municipio, ma anche quella incredibile cornice di gioia e convivialità che la Fiera di Sant'Ambrogio, con i suoi stand, da sempre garantisce.

Sant'Ambrogio: Merate torna in piazza (in sicurezza) per celebrare il santo patrono

Già dalla mattinata di oggi il centro storico è stato invaso dalle  bancarelle e dai visitatori. Meratesi e non tutti con la mascherina ben calcata sul volto nel rispetto dell'ordinanza firmata dal sindaco Panzeri. 140 gli stand ai quali si aggiungono anche le postazioni di 8 associazioni Comitato Gemellaggi, Fabio Sassi, Lilt, Enpa, Corimbo Onlus, Faresalute, Casa Amica ed Fcd Merate Asd.

6 foto Sfoglia la gallery

Tra le immancabili attrazioni della fiera sia oggi che domani ci sarà  anche l’Osteria della Banda, che il giorno di Sant’Ambrogio e dell’Immacolata torma ad aprire  le porte della sua mensa, nel cortile della biblioteca in via Manzoni.

5 foto Sfoglia la gallery

Momento importante poi quello delle 1l di oggi pomeriggio con l'assegnazione delle benemerenze che verranno assegnate ad Ac Pagnano, a Renzo Brusadelli,  a Graziella Ferrario e e alla  Technoprobe.

Necrologie