Attualità
Curiosità

A Barzago una start-up di coltivazione del Luppolo

Corbetta: “Vera birra a km zero con la filiera del luppolo in Lombardia”

A Barzago una start-up di coltivazione del Luppolo
Attualità Casatese, 21 Giugno 2021 ore 16:40

L'azienda agricola Luppolina, una start-up di giovani imprenditori agricoli a Barzago impegnati nella coltivazione del luppolo, ha ricevuto la visita del consigliere regionale Alessandro Corbetta della Lega.

A Barzago una start-up di coltivazione del Luppolo

“La Lombardia –  ha dichiara Corbetta – è la prima regione italiana per consumo di birra ed è in testa anche per il numero di birrifici artigianali. Ottima idea quindi quella realizzata da Ettore Formenti di Albiate (MB) e altri giovani imprenditori brianzoli che hanno deciso di convertire alcuni terreni di Barzago  alla coltivazione del luppolo, andando incontro a una domanda sempre maggiore di questo prodotto. Sono gli unici in Brianza e tra i pochissimi in Lombardia a coltivarlo”.

LEGGI ANCHE Quarto al premio Birraio dell'anno 2020 Matteo Bonfanti di Robbiate

“Oggi il luppolo è quasi totalmente importato dall’estero ed è lo stesso mercato a richiedere di poter disporre di una materia prima nazionale e di qualità, nel pieno spirito dell’agricoltura a km0 e intercettando le opportunità offerte dai micro-birrifici, la cui produzione è in costante crescita già da parecchi anni. Si tratta di una coltivazione innovativa e sostenibile  che potrebbe rappresentare un'importante opportunità lavorativa per tanti agricoltori e giovani. Ci sono tutte le carte in regola per creare la filiera del luppolo in Lombardia e creare una birra lombarda al 100%. Ci attiveremo insieme all'assessore regionale all'agricoltura Rolfi per andare in questa direzione”.

Necrologie