Sagre e feste
evento

Dopo due anni torna l'imperdibile "Eatinero Brivio"

La seconda edizione della kermesse itinerante dello street food dal 15 luglio al 17 luglio

Dopo due anni torna l'imperdibile "Eatinero Brivio"
Sagre e feste Meratese, 14 Luglio 2022 ore 11:41

A due anni di distanza dall’ultimo appuntamento, dal 15 al 17 luglio, torna Eatinero Brivio - Festival del Cibo di Strada. Il centro paese ospiterà la seconda edizione della kermesse itinerante dello street food firmata Eatinero.

Tre giorni tutti da gustare

Tre giorni tutti da gustare - organizzati da Eatinero con il patrocinio del Comune di Brivio e in collaborazione con la Pro Loco - interamente dedicati al cibo di strada con tante prelibatezze stuzzicanti servite espresse da alcuni dei migliori food truck d’Italia. Il range di sapori anche questa volta sarà caleidoscopico, annaffiato dalle birre dei microbirrifici indipendenti italiani, cocktail alla spina preparati con distillati artigianali, musica dal vivo e animazione per i più piccoli.

La location è mozzafiato: un borgo sul fiume, tra le diverse tonalità di verde e i riflessi delle acque che dipingono uno dei paesaggi più belli e suggestivi della Lombardia. Proprio dal lungo fiume di via Lungo Adda Monfalcone passa un percorso escursionistico completamente immerso nella natura, perfetto per gli amanti delle passeggiate e della bicicletta. Altro ingrediente essenziale della formula Eatinero Brivio è la musica live: ogni sera sul palco del festival si esibirà una band pescata fresca dalla scena indipendente: una shakerata di rock’n’roll, rockabilly, power funk, blues e soul.

Sabato e domenica pomeriggio la festa è tutta per i bambini con laboratori, letture illustrate e truccabimbi. Le cucine a quattro ruote saranno aperte no-stop il venerdì 15 dalle 18 a mezzanotte, sabato 16 e domenica 17 anche a pranzo, dalle 11 fino alle 24. L’ingresso è gratuito per tutti i tre giorni della manifestazione.

Cosa si mangerà? Tantissime le novità inserite nel menù dell’edizione 2022

Ci saranno sicuramente i grandi classici, gli hamburger e i panini gourmet di carne e di pesce, frittini di terra e di mare, chicche etniche prese dalla street food culture internazionale e reinterpretate come burritos, pokè e sushi, pastrami e crêpes. E poi tipicità italiane regionali tra cui gnocchi di patate, pasta fresca spadellata (e componibile) al momento, tagliata di chianina, piadine e lampredotto.

Tutto cucinato al momento con materie prime di alta qualità selezionatissime, in pieno stile street food Eatinero. Lo show cooking è assicurato, basta accomodarsi ai tavoli disposti sulla passeggiata.

Il programma di Eatinero Brivio - Festival del Cibo di Strada

Venerdì 15 luglio alle 18 ci sarà l'inaugurazione, seguita dal concerto Shakerats. Un trio Rockabilly/Rock'n'Roll di Brescia, nato dalla passione di tre ragazzi per le sonorità vintage e l'amore per il Rock'n'Roll. Alberto Gatta (chitarra e voce), Giacomo Ferrari (contrabbasso e voce), Simone Verzeletti (batteria) formano questa band dal sound tagliente ed incisivo. Dopo i primi
tempi passati a suonare pezzi dei propri idoli (da Cash a Chuck Berry, passando per Gene Vincent, Johnny Burnette fino ai più recenti Restless e Stray Cats) a fine 2017 è uscito Shakeout, primo disco della band

Sabato 16 luglio l'evento aprirà alle ore 11 e dalle 12 alle 19 sono invitati a partecipare tutti i bimbi che verranno truccati da Silvia Spagnoli. Ma non è tutto, dalle 12 alle 19 sarà la volta del "Libribelli":  uno spazio morbido dove rilassarsi accompagnati dalla lettura di albi illustrati, silent book, librigioco, cantastorie, kamishibai a cura de La Corte della Carta. Alle ore 21 è previsto il concerto con i Mens Morbida: si definiscono Kaleido Rock; come tre specchi di un caleidoscopio che sovrapponendosi creano forme e riflessi. Il rock dei Mens Morbida allude ad immagini in continua mutazione. La band è capitanata da Lisko, chitarra e voce, sostenuto on stage da Arturo, al basso, e da Lenny, alla batteria.

L'ultimo giorno di festa è previsto per domenica 17 luglio, partenza alle ore 11 con, a seguire dalle 12 alle 19 un Truccabimbi con Silvia Spagnoli. Dalle 12 alle 19 ci sarà un inedito Teatrini Giocattolo in cui bisognerà lasciarsi ispirarsi da piccole storie raccontate in apertura da raccontastorie, i bambini e i ragazzi presenti potranno scegliere la casa-scatola di cartone del loro personaggio e costruirvi attorno un piccolo mondo. Rigorosamente con materiali di riciclo. Alle 20 sarà la volta del concerto The Matt Project, una Genesi americana per The Matt Project, ma DNA bresciano - veronese. La band è composta da Jury Magliolo (voce e polistrumentista, terzo classificato a XFactor 2009; ha aperto concerti per Jamiroquai, Alicia Keys), Carlo Poddighe, chitarra e voce (già collaboratore di Roman Coppola, il figlio di Francis, e parallelamente impegnato anche come chitarrista di Omar Pedrini) e Matteo Breoni, alla batteria. Soul, funk e pop rock sono i cromosomi che distinguono la fisionomia del progetto e che hanno dato vita alle prime due autoproduzione, registrate negli studi newyorkesi della Grande Mela con la supervisione di Steve Greenwell (già al lavoro con Joss Stone). Un esordio discografico d’oltreoceano che ha anticipato date e tour in tutta Europa e negli States, in particolare a New York, nel leggendario "The Bitter End", club dove hanno suonato mostri sacri tra cui Bob Dylan, Stevie Wonder, Carole King, fino a Lady Gaga. Il terzo album, “Silver Linings” (2017), è stato registrato in Italia al Poddighe Studio di Brescia, così come “Overnight”, dato alle stampe a fine 2020: dieci tracce, tutte cantate in inglese, che definiscono l’evoluzione stilistica e sonora del gruppo, orientata verso groove propulsivi e atmosfere retrofuturiste.

Gli orari dell'Eatinero Brivio - Festival del Cibo di Strada

Il venerdì 15 luglio 2022 il festival aprirà dalle 18 alle 24, mentre il sabato e la domenica l'Eatinero sarà accessibile dalle 11 alle 24. L'ingresso sarà gratuito.

 

4 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie