Casatenovo

"Sostanza Umana", un nuovo spettacolo in streaming a Villa Mariani

Un'opera con protagonisti Pablo Picasso e Michelangelo Buonarroti

"Sostanza Umana", un nuovo spettacolo in streaming a Villa Mariani
Eventi Casatese, 13 Febbraio 2021 ore 11:09

La programmazione del Centro di Sperimentazione Teatrale Villa Mariani di Casatenovo continua anche nel mese di febbraio con lo spettacolo "Sostanza umana". L'evento sarà trasmesso in diretta streaming sul canale Youtube e sulla pagina Facebook del polo teatrale alle 20 di oggi (sabato 13 febbraio 2021).

"Sostanza umana": un nuovo spettacolo in streaming a Villa Mariani

"Sabato 13 Febbraio il Centro di Ricerca e Sperimentazione Teatrale Villa Mariani offre, in diretta streaming al pubblico, uno straordinario e raffinatissimo spettacolo SOSTANZA UMANA. Lo spettacolo racconta il travaglio creativo ed umano di due artisti assolutamente unici nella storia dell’Arte: Michelangelo Buonarroti e Pablo Picasso - recita il comunicato stampa promozionale della pièce -  Un confronto fra due anime immense che si muovono in due momenti storici diversi ed ugualmente faticosi, trascinati dal peso della propria fragilità umana di fronte all’esigenza di dare sfogo alla propria Arte"

I personaggi in scena

"Michelangelo, anima potente e tormentata, rivela al pubblico la sofferenza dalla quale nasce la sua Pietà, il senso profondo della sua stessa inadeguatezza nel momento in cui il marmo gli chiede di liberare la creatura che dentro dimora imprigionata. La sua consapevolezza di essere strumento dell’Arte, madre e matrigna, amante feroce e mai soddisfatta - spiega il comunicato -  Un artista che vive la forzatura della sua epoca nella quale, all’istinto dell’artista, si chiede di piegarsi all’ aspettativa del mondo. Michelangelo nel suo travagliato racconto, introduce anche il tema del vincolo della commissione dell’arte, accanto al delirio creativo che è il senso stesso della sua esistenza. Dall’altra parte Picasso, uomo del ‘900, che vive la fragilità e l’incertezza di un’epoca che abdica all’umanità e alla vita, caratterizzandosi nel segno della violenza e della guerra. Picasso artista e uomo consapevolmente calato nel suo tempo, certo della sua destrezza di artista, sarcastico nei confronti del mondo, artefice di una dissidenza dell’Arte che, nelle sue mani, è strumento di provocazione e quindi di induzione critica. Fra i due artisti in scena l’Arte stessa, madre, matrigna, amante e concubina, l’Arte sublime e terrifica compagna di viaggio di entrambi, motore delle scelte e causa dei travagli. Lei stessa li guida e li sospinge, riportandoli sempre alla consapevolezza della Sostanza Umana".

Il cast

Nel comunicato, infine, vengono indicati gli interpreti dei protagonisti dell'opera: "Nel ruolo dell’Arte la stessa Irene Carossia, autrice del testo e regista dello spettacolo, delicata e crudele, sinuosa e monumentale, presta il suo corpo, la sua voce e tutta se stessa, con la sua nota generosità teatrale, a questo personaggio astratto e concreto al tempo stesso. Andrea Bellani è Picasso, ironico e provocatore, bravissimo nel confondere la fragilità all’arroganza, la paura alla certezza, offrendo le sfaccettature di un personaggio difficile e profondo. Nel ruolo di Michelangelo Elia Monti, potente e straordinario nel dispiegare davanti al pubblico il tormento di un uomo, di un artista che mai riuscì a trovare la quiete. Per il pubblico una occasione di riscoperta dei due artisti ma, soprattutto, un momento importante per tornare a riflettere sull’immenso valore dell’Arte che è elemento imprescindibile ed irrinunciabile della vita".

Necrologie