Eventi
Dal 2 al 27 ottobre

Merate incontra la fotografia: un ricco calendario di eventi

Ben quattro le mostre ospitate: «Interfotogrammi», «L’umanità fragile», «Dal tratto allo scatto» e «Parole in movimento».

Merate incontra la fotografia: un ricco calendario di eventi
Eventi Meratese, 29 Settembre 2021 ore 12:09

Avrà per tema «Cinema e fotografia» la nuova edizione di Merate Incontra la Fotografia. Organizzata dall’Associazione Fotolibera di Merate in collaborazione con l’Associazione Passione Fotografia Galbiate, la manifestazione offrirà agli appassionati del genere, ma non solo, una serie di eventi: mostre fotografiche, proiezioni video, conferenze e workshop.

Merate incontra la fotografia, sabato l'inaugurazione

L’inaugurazione del festival si terrà presso l’Area Cazzaniga sabato 2 ottobre alle 15. Ben quattro le mostre fotografiche ospitate: «Interfotogrammi», selezione di Luigi Erba(l’Interfotogramma, spiega l’autore, «è l’inespresso fotografato, ciò che non si è potuto cogliere consciamente, ma che invece l’emulsione ha registrato»); «L’umanità fragile» a cura di fondazione 3M (serie di fotografie di scena di alcuni dei più importanti film in cui Alberto Sordi ha messo in scena personaggi contraddittori che si muovono troppo, ridono quando non dovrebbero, sognano imprese che non sapranno realizzare); «Dal tratto allo scatto» di FotoLibera (in mostra le contaminazioni dei fotoamatori di Fotolibera tra arte, cinema, pittura); e per finire «Parole in movimento» di FotoLibera e Passione Fotografia Galbiate (Cinema e fotografia, due linguaggi, due narrazioni. Il cinema come stimolo, la fotografia come mezzo).

Scorci di Merate

L’atrio del Municipio, in piazza degli Eroi, ospiterà invece «19» di Giada Calamida, 19 fotografie con un taglio tipicamente cinematografico e una forte carica emozionale ed espressiva.
La sede di FotoLibera in via Marconi, angolo via Principe Falcò a Cassina Frà Martino, ospiterà «Horizont a Merate» di Mauro Corneo, Luciano Ravasio e Giusy Li Vecchi, ovvero gli scatti realizzati con la fotocamera Horizont con scorci di interesse paesaggistico e storico riguardanti Merate, ed «Esposizione “Precinema”» a cura di Mauro Corneo e LuMa (esperimenti e intrattenimenti legati alla proiezione di immagini e al movimento illusorio databili dall’antichità fino alla prima proiezione pubblica di cinematografo, organizzata dai fratelli Lumière il 28 dicembre 1895).

Quattro conferenze in programma

In programma anche quattro conferenze: «Il cinema di prossimità» a cura di Ilaria Pezone il 6 ottobre alle 20.45 nella sala civica Fratelli Cernuschi; «Fotografie e altre storie…» di Raoul Iacometti l’8 ottobre, sempre alle 20.45 in sala civica; «La luce nel cinema e nella pubblicità esperienza e tecnica» di Giuseppe Bilotti l’11 ottobre sempre alle 20.45 in sala civica, e per finire «Fotografia e cinema: l’acciaio protagonista» di Massimo Ferrario, Luigi Erba e Gianni Cattaneo il 27 ottobre alle 21 in auditorium municipale. In cartellone anche «Scatti in danza», workshop a cura di Raoul Iacometti con la ballerina Rebecca Erroi (evento a numero chiuso e a pagamento). E ancora due proiezioni: «I protagonisti delle montagne di Lombardia», a cura dell’Associazione Montagna Italia con performance artistica del soprano Silvia Lorenzi il 21 ottobre in auditorium, e «Momo in Movies» di Raimondo Frigerio il 15 ottobre in sala civica. Tutte le esposizioni, le serate e le proiezioni sono ad ingresso gratuito. I posti in sala civica e in Auditorium andranno prenotati tramite la piattaforma EventBrite, oppure al n. 347.9760899 tramite whatsapp o sms ai quali sarà data conferma.

Il programma completo su www.meratefotografia.it.

 

 

Necrologie