Villa Greppi

La Passione Per Il Delitto: ecco i prossimi incontri in streaming con gli autori

Durante ogni appuntamento verrà presentato un romanzo e verrà intervistato il suo autore.

La Passione Per Il Delitto: ecco i prossimi incontri in streaming con gli autori
Eventi Casatese, 10 Aprile 2021 ore 10:36

Proseguono gli appuntamenti in streaming della rassegna di letteratura poliziesca “La passione per il delitto”, organizzata dal Consorzio Villa Greppi di Monticello Brianza. Durante ogni incontro verrà presentato un romanzo e verrà intervistato il suo autore.

La Passione Per Il Delitto: come seguire gli appuntamenti

Tutte le dirette e i video delle rubriche si possono vedere:

-sulla pagina Fb https://www.facebook.com/lapassioneperildelitto

-sul sito www.lapassioneperildelitto.it

-sul canale YouTube https://www.youtube.com/user/passionedelitto

Alessandro Robecchi: "Flora"

Domenica 11 aprile, ore 19: Alessandro Robecchi, “Flora”, Sellerio. Con Paola Pioppi.

Alessandro Robecchi firma una delle avventure più coinvolgenti di Carlo Monterossi: Flora De Pisis è stata rapita. La regina della tivù del dolore, Nostra Madonna delle Lacrime, la principessa del cinismo, la diva tanto umana, l’amore delle masse, la cui popolarità è in gran parte merito di Carlo Monterossi, inventore, pentito, del programma Crazy Love. Ed è a lui che il capo indiscusso della Grande Tivù Commerciale affida la delicatissima faccenda, nella speranza che la trattativa rimanga segreta. Uscito da pochi giorni, questo ottavo romanzo di Robecchi è subito balzato al primo posto delle classifiche di vendita.

https://sellerio.it/it/catalogo/Flora/Robecchi/13028

Corrado De Rosa: “Italian Psyco. La follia tra crimini, ideologia e politica”

Lunedì 12 aprile, ore 20.30: Corrado De Rosa, “Italian Psyco. La follia tra crimini, ideologia e politica”, Minimum Fax. Con Katia Trinca Colonel

Follia come strumento di potere, follia per occultare, per proteggere i politici o per ottenere benefici di giustizia. Follia per relegare al gesto imprevedibile di un pazzo le pagine più nere della storia dell’Italia, oppure per etichettare comportamenti umani più o meno “non conformi”. Italian Psycho è il racconto dell’uso eversivo della malattia mentale e della diversità nella storia recente, e i suoi protagonisti sono accomunati dall’essere stati vittime o carnefici di questa strumentalizzazione.

https://www.minimumfax.com/shop/product/italian-psycho-2356

Luciano Modica: "Aspetta mezzanotte"

Martedì 13 aprile, ore 19: Luciano Modica, “Aspetta mezzanotte”, Marsilio. Con Manuela Lozza

Mauro Rapisardi è un professionista che, su mandato della magistratura, amministra aziende confiscate alla criminalità organizzata. L’ultimo suo incarico riguarda la Oran Ice Srl, azienda di lavorazione e commercio di prodotti agrumicoli, sequestrata al clan Finocchiaro dopo l’arresto del boss, che domina la zona Nord della provincia di Siracusa. Nello svolgimento delle sue mansioni deve destreggiarsi tra Santo Lo Faro, l’infido prestanome della società, Loredana, la contabile ninfomane, e Lucia, l’algida e bellissima moglie del boss che funge da direttore commerciale dell’azienda.

https://www.marsilioeditori.it/libri/scheda-libro/2970840/aspetta-mezzanotte

Giosuè Calaciura: "Io sono Gesù"

Mercoledì 14 aprile, ore 18.30: Giosuè Calaciura, “Io sono Gesù”, Sellerio. Con Elisabetta Bucciarelli

Un irrequieto adolescente fugge dalla madre, dagli obblighi quotidiani, dal villaggio povero e opprimente, e si mette alla ricerca del padre. In realtà insegue il suo passato, la comprensione del mistero della sua nascita, degli enigmi della sua infanzia, perché la madre è silente, forse non ricorda, o forse non vuole parlare. Solo il padre potrebbe fare il miracolo di restituirgli la memoria. Ma il padre non c’è più, ha abbandonato la famiglia. Punteggiato di colpi di scena, innervato da una tensione costante, nel suo nuovo romanzo l’autore reinventa una delle storie più grandi mai raccontate.

https://sellerio.it/it/catalogo/Io-Sono-Gesu/Calaciura/12956

Pippo Zarrella: "Nero chiaro quasi bianco"

Giovedì 15 aprile, ore 21: Pippo Zarrella, “Nero chiaro quasi bianco”, Neo Edizioni. Con Luca Ciarabelli – Prima presentazione nel giorno di uscita del libro

L’avvocato Oreste Ferrajoli, napoletano, ha una sola vera passione: gli insetti. Li colleziona di nascosto, nel suo prestigioso ufficio in via dei Mille. Solo a loro confessa la verità, tutti gli altri ‒ moglie, amici, colleghi, clienti – non conoscono la grande menzogna su cui poggia la sua intera esistenza. Ha uno studio avviato, i cui guadagni arrivano in gran parte da truffe assicurative ai danni del Comune; complici: clienti disperati, prestanomi, colleghi e medici conniventi. a miseria altrui è una fonte inesauribile di profitto e l’avvocato Ferrajoli sa sfruttare le occasioni. Ma qual è il prezzo da pagare quando ci si spinge oltre?

https://www.neoedizioni.it/neo/prodotto/nero-chiaro-quasi-bianco/

Oriana Ramunno: “Il bambino che disegnava le ombre”

Venerdì 16 aprile, ore 19: Oriana Ramunno, “Il bambino che disegnava le ombre”, Rizzoli. Con Nicoletta Sipos

Quando Hugo Fischer arriva ad Auschwitz è il 23 dicembre del 1943, nevica e il Blocco 10 appare più spettrale del solito. Lui è l’investigatore di punta della Kriminalpolizei e nasconde un segreto che lo rende dipendente dalla morfina. È stato chiamato nel campo per scoprire chi ha assassinato Sigismud Braun, un pediatra che lavorava a stretto contatto con Josef Mengele durante i suoi esperimenti con i gemelli, ma non ha idea di quello che sta per affrontare. A Berlino infatti si sa ben poco di quello che succede nei campi di concentramento e lui non è pronto a fare i conti con gli orrori che vengono perpetrati oltre il filo spinato.

https://rizzoli.rizzolilibri.it/libri/il-bambino-che-disegnava-le-ombre/

Lisa de Nikolits: “Una furia dell’altro mondo”

Sabato 17 aprile, ore 19: Lisa de Nikolits, “Una furia dell’altro mondo”, Edizioni Le Assassine. Con Manuela Lozza

Definire questo romanzo ci risulta un po’ difficile: senz’altro è un thriller, ma di un tipo speciale perché è divertente, leggero, sentimentale, un po’ filosofico e nello stesso tempo anche truce, ironico e surreale. Non potrebbe essere diversamente con la protagonista Julia Redner, un prototipo di donna in carriera, che si ritrova in un Purgatorio che ricorda un aeroporto, ma che è dotato di tutti i comfort come sala relax, sala trucco, sala bowling eccetera. Si ritrova lì perché è stata picchiata a morte dal suo ex amante e datore di lavoro, ma prima di scoprirlo deve fare un percorso.

https://edizionileassassine.it/prodotto/una-furia-dellaltro-mondo/

Andrea Tarabbia: “Il demone a Beslan”

Domenica 18 aprile, ore 19: Andrea Tarabbia, “Il demone a Beslan”, Bollati Boringhieri. Con Paola Pioppi

Il primo settembre 2004 un commando di terroristi fece irruzione nella Scuola n. 1 di Beslan – una cittadina dell’Ossezia del Nord, nel Caucaso – sequestrando oltre mille persone tra studenti, genitori e insegnanti e tenendole segregate in una palestra. Per tre giorni, il mondo restò con il fiato sospeso finché, il 3 settembre, un commando di teste di cuoio fece irruzione nella scuola. Nello scontro morirono 334 persone, tra cui 186 bambini e 31 dei 32 terroristi. A quello sopravvissuto, Andrea Tarabbia ha cambiato nome, dato una biografia immaginaria e un compito, terribile eppure necessario: quello di raccontare.

https://www.bollatiboringhieri.it/libri/andrea-tarabbia-il-demone-a-beslan-9788833935690/

 

 

Necrologie