Che Estate Ragazzi!

"La Casa di Sophia" presenta il suo progetto per l'estate

Saranno proposte attività laboratoriali di cucina, esperienze presso la Fattoria Casa dei Ragazzi a contatto con la natura e gli animali, momenti di gioco in piscina, tornei sportivi e tanto altro. 

"La Casa di Sophia" presenta il suo progetto per l'estate
Eventi Meratese, 12 Giugno 2021 ore 15:49

La Casa dei Ragazzi IAMA Onlus di Olgiate Molgora propone anche quest’anno il Progetto estivo “Che estate ragazzi!”, organizzato dal Centro Educativo Diurno "La Casa di Sophia", rivolto a bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni in situazioni di fragilità socio-relazionale. Il Progetto partirà lunedì 14 giugno e proseguirà per 6 settimane fino al 23 luglio. Tutti i dettagli e le modalità di iscrizione al link.

La coordinatrice del CED Beatrice Averna

“La Casa di Sophia, con il Progetto estivo, vuole rispondere al bisogno di socialità dei bambini e ragazzi più fragili, in un’ottica di ripartenza e rinascita”, racconta la coordinatrice del CED Beatrice Averna, introducendo la presentazione che gli operatori del Centro hanno preparato per raccontare il Progetto.

La Casa di Sophia, con il progetto estivo, vuole rispondere al bisogno di socialità dei bambini e ragazzi più fragili del territorio, in un’ottica di ripartenza e rinascita. Sempre con le dovute cautele e all’insegna del rispetto delle norme di sicurezza e delle linee guida anti-contagio.

Il progetto estivo “Che estate ragazzi!” partirà lunedì 14 giugno e verrà proposto per 6 settimane fino al 23 luglio. È organizzato e proposto dal Centro educativo Diurno “La casa di Sophia” rivolto a minori dai 6 ai 14 anni in situazioni di fragilità socio-relazionale.

Il ricco programma della Casa di Sophia

Il mattino verrà dedicato a diverse esperienze e laboratori, a partire dalla meravigliosa fattoria che offre attività all’aperto a contatto con la natura e gli animali... sempre con il prezioso supporto degli esperti che aspetteranno i bambini per coinvolgerli in specifici interventi (ad esempio l’equitazione integrata o l’attività assistita con l’asino). Tra le proposte anche laboratori artistici ed espressivi, giardinaggio e floricultura, cura dell’orto e del giardino, e in ultimo – ma non meno importante- il laboratorio di cucina che vedrà tutti coinvolti nella preparazione di gustose ricette dolci e salate. Molte preparazioni saranno proposte sotto forma di “gioco-laboratorio”, in un clima relazionale e di socializzazione finalizzato al benessere di tutti i bambini. Qualche esempio? La yogurteria, il fast-food, l’angolo dei giardinieri... Largo alla fantasia!

Il pomeriggio dedicato allo sport: tornei, gare, giochi motori e sportivi: basket, calcio, racchettoni, freesbie, staffette, e “chi più ne ha, più ne metta”. Ma l’attrattiva principale dei nostri pomeriggi sarà senza dubbio la piscina montata in giardino, a disposizione dei nostri bambini e ragazzi per regalare momenti speciali di svago e allegria, con tante schizzate e tanti tuffi!

Nel corso delle settimane i bambini saranno quindi impegnati in attività tra loro diversificate a seconda della fascia d’età e dei bisogni, sempre in un’ottica personalizzata, che toccheranno svariati campi d’esperienza. Ma ciò che ci sta particolarmente a cuore è la relazione: il desiderio di veder crescere i nostri bambini e ragazzi nella capacità di stare insieme e godere reciprocamente della presenza dell’altro. Siamo convinti che non c’è educazione senza relazione e, nel contesto di Casa di Sophia, ciascun operatore sarà attento a creare occasioni che tutelino e favoriscano il diritto di ognuno al gioco e al benessere.

Necrologie