Sport
I RISULTATI DEL WEEKEND

Pallavolo Cisano: che partitona dell'U17, finale thriller in Seconda Divisione LE FOTO

Con solo sette giocatori, i ragazzi di coach Tavolo espugnano Scanzorosciate. Vittorie anche per l'U19 e l'U15, quest'ultima rimaneggiata con diversi under 13 in campo.

Pallavolo Cisano: che partitona dell'U17, finale thriller in Seconda Divisione LE FOTO
Sport Valle San Martino, 06 Dicembre 2021 ore 11:19

Pallavolo Cisano, una gran bella vittoria dell'Under 17 di coach Tavola che a Scanzorosciate sfodera una prestazione maiuscola nonostante le assenze, vincendo per 3-0 (parziali 10/25 17/25 18/25). Con solo sette giocatori disponibili, Tavola ridisegna la squadra spostando il libero Pozzi nel ruolo di banda in coppia con Spaziante, mentre Castelnuovo fa l'opposto reggendo bene il cambio di ruolo e Fumagalli e Carbonara centrali guidati in regia da Casati. Primo set a razzo degli ospiti mentre nel secondo e terzo set regna un certo equilibrio all'inizio fino all'allungo decisivo. Sugli scudi Pozzi e Casati ma anche Carbonara, spina nel fianco con i suoi primi tempi impreziositi da qualche muro-tetto.

L'Under 17 in posa dopo la vittoria di Scanzorosciate (credits: Pallavolo Cisano pagina Facebook)

Pallavolo Cisano, a Seriate un terzo set da paura

In Seconda Divisione vince Cisano sul campo di Seriate per 3-0. I cisanesi giocano una bella pallavolo ma con troppi falli in battuta che permette ai locali di restare in partita nelle fasi iniziali. Ma sono sempre gli ospiti a spaccare il match nei primi due set grazie alla regia di Casati, al rientro efficace di Carbonara al centro, alla solidità di Spaziante in banda, a Milano e poi con la staffetta Castelnuovo-Fumagalli e la grinta del capitano trascinatore Crippa (primi due set 15-25, 13-25).

Nel terzo set coach Tavola chiama time-out sull'8-8 dopo ben sei battute sbagliate dai suoi. Saliscendi di punti fino al finale thriller. Sul 24-23 per Cisano un attaccante Seriate attacca fuori: l’arbitro fischia la fine dell’incontro, ma Castelnuovo dichiara di aver toccato palla (con applausi del pubblico per la sportività del centrale). La partita continua ed è stavolta Cisano a dover salvare 2 set point. La contesa si chiude solo con il 29esimo per la gioia finale dei cisanesi (29-27).

Il gruppo della Seconda Divisione con coach Tavola 

In controllo l'U15 e l'U19, cade la Prima Divisione

Venendo agli altri risultati, vince senza grosse difficoltà l'U19 ai danni dell'Excelsior (0-3: 21/25, 14/25, 20/25). Nonostante un atteggiamento a volte troppo rilassato, Brignoli e compagni fanno valere un buon tasso tecnico. Nel primo set diversi errori di entrambe le formazioni in battuta ma dal secondo parziale Cisano fa molto meglio: tra i singoli spicca un ottimo Comi, autore di una prestazione volitiva e positiva.

Affermazione in casa per l'U15 che liquida la pratica Oba Oba per 3-0 (25/22, 25/15, 25/21) pur non brillando. Le difficoltà maggiori sono arrivate nell’assimilazione del modulo di gioco, prima con due palleggiatori poi a palleggiatore unico (diversi gli under 13 in campo per via delle defezioni). Alcuni errori banali ed evitabili ma nel finale di gara entra un Tagliente perfetto che suggella la vittoria.

I sorrisi dei ragazzi dell'U15 dopo la vittoria su Oba Oba

2 foto Sfoglia la gallery

Infine, la maggiore esperienza di Rogno certifica la sconfitta del gruppo della Prima Divisione che, nonostante una partita combattuta, vede i cisanesi arrendersi per 1-3 a favore degli ospiti (parziali 20/25, 25/22, 17/25, 18/25). La novità in casa Cisano è di un ottimo Mihdou spostato di banda con Mauri opposto e l’inserimento di Frosio da schiacciatore: è qui che si vede davvero una bella pallavolo. Schembri e Cortesi a muro e Brignoli in difesa/ricezione si fanno valere, permettendo a Cisano di recuperare e portandosi sull'1-1. Tuttavia, nel terzo e quarto set un leggero calo locale permette a Rogno di balzare sopra e vincere meritatamente.

Alcuni scatti dell'incontro tra Cisano e Rogno, valido per la Prima Divisione (foto: Roberto Tavola)

8 foto Sfoglia la gallery

 

Necrologie