Sport
IMPEGNI AGONISTICI

Padernese Pattinaggio, tra Costa Masnaga e Locarno gli atleti granata protagonisti FOTOGALLERY

Ultima tappa del Circuito Nord Ovest per il sodalizio di Paderno d'Adda, in luce anche nell'appuntamento internazionale della mezza maratona

Padernese Pattinaggio, tra Costa Masnaga e Locarno gli atleti granata protagonisti FOTOGALLERY
Meratese Pubblicazione:

Il caldo quasi estivo di questa prima domenica di ottobre ha accompagnato gli impegni dei pattinatori della ASD Padernese dei coniugi Peverelli-Ravasi.

Padernese Pattinaggio in gara per l'ultima tappa Cno

A Costa Masnaga è andata in scena l'ultima tappa del Circuito Nord Ovest che ha definito le classifiche finali, secondo il regolamento approvato ad inizio stagione. Bene i granata che si sono difesi onorevolmente sull'inedito percorso nato per il ciclismo giovanile, faticoso ma spettacolare per i giovani pattinatori. Al mattino ragazzi-allievi hanno dato vita ad una gara in corsia sugli 80m dove si è piazzata in 5° posizione Asia Bailo con 9°, 10° e 13° posto rispettivamente per Angelica Piloni, Giorgia Stetco e Cora Gualtieri. Nelle gare sulla distanza prevista la 6000m a punti, difficile da interpretare per la lunghezza del circuito. Al 7° posto Angelica Piloni che conferma la sua regolarità di risultati e al 9° Cora Gualtieri. Nella pari categoria maschile sfortunatissimo Christian Vignazza vittima di una caduta al 4° dei 10 giri previsti: l'atleta, che vive un ottimo momento di forma, non si perde d'animo e inscena un coraggioso inseguimento, coronato da successo, e riesce comunque a piazzarsi in 7° posizione. Tra i ragazzi progressi per Elisa VIscardi, Daniel Vignazza e soprattutto per Lorenzo Battù che non riesce ad agguantare la finale nella 5000 a punti per una condotta di gara un po' ingenua.

0
Foto 1 di 24
001
Foto 2 di 24
01
Foto 3 di 24
1
Foto 4 di 24
2
Foto 5 di 24
3
Foto 6 di 24
4
Foto 7 di 24
5
Foto 8 di 24
6
Foto 9 di 24
7
Foto 10 di 24
8
Foto 11 di 24
9
Foto 12 di 24
10
Foto 13 di 24
11
Foto 14 di 24
12
Foto 15 di 24
13
Foto 16 di 24
14
Foto 17 di 24
15
Foto 18 di 24
16
Foto 19 di 24
17
Foto 20 di 24
18
Foto 21 di 24
19
Foto 22 di 24
20
Foto 23 di 24
21
Foto 24 di 24

Nel pomeriggio i più giovani sempre numerosissimi lottano con grinta. Sempre performante nelle gare brevi Eva Bailo, 10° posto sulle 106 concorrenti al via. Un po' più indietro le compagne Sofia Stetco, Alessia Manzocchi, Veronica Battù, Sofiia Dornopuk, Irene Brezzolari che si collocano comunque nelle parti alte della classifica, convincendo anche nella gare dei 1200m in linea. Agguerriti soprattutto sulla lunga distanza i loro compagni maschi, Diego Fumagalli tra i giovanissimi e Ryan Catanzaro tra gli esordienti.
Grazie all'impegno costante di tutta una stagione i giovani atleti della Padernese, che hanno onorato tutte le tappe CNO, ben figurano nelle classifiche generali finali. Ben 6 di loro faranno parte della rappresentativa del CNO per la finale "senza frontiere" che si terrà a Montichiari (BS) i prossimi 14/15 ottobre: nella categoria allieve Piloni Angelica, Bailo Asia, Gualtieri Cora; tra gli allievi Vignazza Christian; nella affollatissima categoria esordienti femmine Bailo Eva e Stetco Sofia.

22
Foto 1 di 16
23
Foto 2 di 16
24
Foto 3 di 16
25
Foto 4 di 16
26
Foto 5 di 16
27
Foto 6 di 16
28
Foto 7 di 16
29
Foto 8 di 16
30
Foto 9 di 16
31
Foto 10 di 16
32
Foto 11 di 16
34
Foto 12 di 16
35
Foto 13 di 16
36
Foto 14 di 16
37
Foto 15 di 16
38
Foto 16 di 16

A Locarno l'affascinante mezza maratona

Sempre domenica 1 ottobre gli juniores e seniores Padernesi hanno partecipato all'evento organizzato dallo Skating Club Bellinzona a Locarno nel Canton Ticino. Splendida location e ottimo percorso hanno accolto molti pattinatori da tutta Europa che si sono dati battaglia sulla distanza di mezza Maratona. Il più brillante dei nostri è stato Gabriele Baietta con la sua 12° posizione. Bella esperienza anche per Gionata Ripamonti e Riccardo Baietta. Purtroppo Michele Merlini e Tommaso Mascazzini non hanno portato a termine la gara a causa di 2 sfortunate cadute, per fortuna senza gravi conseguenze. La piccola Aurora Picardi, alle sue prime esperienze, ha portato a termine la gara fitness di 8,5km. Per lei una vera avventura.

Comunicato stampa del sodalizio

Seguici sui nostri canali