Menu
Cerca
CALCIO E SOCIAL

NibionnOggiono, l'attaccante Fall e quel dribbling su Maicon che ha innervosito il Sona

"Quando all'improvviso ti ritrovi Maicon e lo salti facile facile..." è il video ironico postato in rete dalla Lega Nazionale Dilettanti che ritrae l'attaccante dei lecchesi superare l'ex campione di Serie A. Ironia non apprezzata con tanto di polemiche sui social del club veneto, ecco come è andata a finire.

NibionnOggiono, l'attaccante Fall e quel dribbling su Maicon che ha innervosito il Sona
Sport Oggionese, 07 Febbraio 2021 ore 10:30

NibionnOggiono, la vittoria di sabato scorso 30 gennaio 2021 contro il Sona Calcio di Maicon ha portato con sé alcuni strascichi sui social, agitando e non poco il club veneto. Nella giornata di mercoledì scorso, infatti, la Lega Nazionale Dilettanti ha pubblicato in rete un video dal titolo "Quando all'improvviso ti ritrovi Maicon e lo salti facile facile...". Il video ritrae l'attaccante senegalese Mbarick Fall della squadra di Commisso che dribbla fuori dall'area di rigore il terzino brasiliano Maicon, ex campione di Serie A. L'ironia, racchiusa nel messaggio del video, in poche ore ha fatto il giro del web scatenando l'ilarità generale.

NibionnOggiono, la protesta del club veneto

Non è si fatta però attendere la risposta del club veneto che non avrebbe colto l'ironia del video, prendendo invece le difese del calciatore. Attraverso un post pubblicato sulla pagina Facebook (qui sotto), il presidente Paolo Pradella ha espresso infatti <<il più vivo rincrescimento per un video postato su un organo ufficiale della LND nel quale si schernisce un nostro giocatore tesserato>>. Nella nota congiunta con il Direttivo veneto si sottolinea inoltre come <<gli sfottò, entro certi limiti, possono fare anche parte di un tifo curvaiolo ma sicuramente quella della Lega non è curva idonea per lanciare o accogliere commenti di questo genere. Ci auguriamo che il presidente della LND, Cosimo Sibilia, voglia prendere atto di questo comunicato di protesta e che possa prendere provvedimenti verso i responsabili o le negligenze nel gestire gli organi ufficiali affinché la LND possa mantenere, integerrimo, il suo ruolo istituzionale>>.

Le scuse della Lega Nazionale Dilettanti

Per ricucire lo strappo e rasserenare lo stato d'animo dei tifosi veneti, la Lega Nazionale Dilettanti ha deciso di rimuovere il video dai propri canali e sotto al comunicato di protesta ha risposto in questo modo:

 

Gentile Presidente,
Ci dispiace che un nostro contenuto abbia urtato la sua sensibilità, quella del suo club e del suo calciatore. Non era nostra intenzione andare oltre un semplice contenuto ironico, come altri ospitati sulla pagina. Chi segue il nostro account sa che l’ironia è una chiave che spesso utilizziamo per raccontare la “nostra” comunità e interagire con gli utenti. Un segno distintivo del nostro modo di comunicare su Facebook, non solo con le centinaia di migliaia di appassionati del calcio dilettantistico, ma anche con i club che spesso coinvolgiamo con soddisfazione reciproca nei nostri contenuti.
Nelle ultime settimane abbiamo pubblicato sia su Facebook sia su Instagram diversi post dedicati all’approdo di Maicon in Serie D (proprio su Facebook il post di benvenuto al calciatore ha raccolto migliaia di interazioni) per valorizzare una scelta che riteniamo anche comunicativamente importante per l’intero campionato. Già da prima dell’arrivo del calciatore ci siamo spesso confrontati con i vostri profili ufficiali proprio per ottimizzare le pubblicazioni e dare a questo debutto tutto lo spazio che ritenevamo opportuno e doveroso fornire. In questi mesi così difficili abbiamo sempre cercato di raccontare il “nostro” calcio con ironia e leggerezza, consci del momento difficile che il nostro Paese sta vivendo, compresi ovviamente migliaia di tesserati LND. Proprio perché non era nostra intenzione offendere nessuno (ci mancherebbe) abbiamo provveduto alla rimozione dello stesso. Continuate a seguirci e a interagire con noi per raccontare il “nostro” mondo con passione e spontaneità.

Necrologie