Sport
PATTINAGGIO A ROTELLE

Campionati italiani, bronzo sprint per Asia Bailo: il caldo non ferma i granata FOTOGALLERY

Il prossimo impegno sarà nelle Fiandre, dal 12 al 14 agosto, a Ostenda - Belgio, per il classicissimo Flanders Grand Prix, dove 600 atleti provenienti da tutto il mondo si daranno battaglia su uno degli impianti più belli d'Europa.

Campionati italiani, bronzo sprint per Asia Bailo: il caldo non ferma i granata FOTOGALLERY
Sport Meratese, 27 Luglio 2022 ore 18:29

Campionati italiani, il caldo torrido è stato il protagonista indiscusso della settimana di gare dei Tricolore su pista per le categorie Ragazzi, Allievi, Junior e Senior. Prima a Bellusco (MB) presso il pattinodromo "Brioni" dal 20 al 23 luglio e poi domenica 24 luglio a Cardano al Campo (VA) in occasione del Campionato Italiano di Maratona. Le temperature tropicali non hanno impedito agli atleti di darsi vigorosamente battaglia, mettendo in luce la loro buona preparazione e la voglia di far bene.

Campionati italiani, neo diplomati in pista

Dieci gli atleti selezionati per il Campionato Pista: nella massima categoria l'Asd Padernese era rappresentata dai 3 neo diplomati, atleti al primo anno di categoria; Matilde Crotta che ottiene soddisfazione in particolare nella amata 10 km ad eliminazione, dove ha corso bene e ha ottenuto un ragguardevole 19° posto, tra le atlete più esperte e performanti d'Italia. Michele Merlini fatica a mettere in moto tutti i suoi cavalli sulla pista belluschese ed ottiene due 19esime posizione nella 200 m. crono e nella 500 m. sprint: nelle gare veloci la concorrenza della massima categoria è spietata con tantissimi atleti di livello internazionale sui quali svetta il senese Duccio Marsili, recente dominatore dei World Games in Alabama (USA), straordinario campione ed esempio per tutti i giovani pattinatori.

21 foto Sfoglia la gallery

Molto soddisfacenti le gare di fondo per Gabriele Baietta, che archiviati gli esami di maturità col punteggio di 100/100, ha potuto incrementare la sua preparazione e ha ottenuto la 22° piazza della 10 km ad eliminazione, ma soprattutto un eccellente 13° posto nella punti/eliminazione sulla stessa distanza, battagliando coi big della categoria.

I piazzamenti di allievi e ragazzi

Tra gli allievi Riccardo Baietta ottiene una bellissima finale nella 10km eliminazione dove giunge diciannovesimo e per una caduta con tentativo di rimonta non raggiunge per una sola posizione la finale nei 5000 a punti. Christian Vignazza è stato condizionato fortemente da una sindrome influenzale che l'ha costretto a correre assumendo antipiretici per poter cercare di far fronte agli enormi sforzi, non ha potuto essere protagonista di buone gare; potrà sicuramente rifarsi il prossimo anno, essendo al primo anno di categoria. Tommaso Mascazzini ottiene una ottima qualifica ai quarti di finale della 500 m. sprint dove non riesce a passare alle semifinali, ma grazie all'ottimo tempo risulta qualificato in 10° posizione, tra i migliori della categoria. Ancora migliore la sua prestazione nella 200 m. crono dove si qualifica al 7° posto con ottimo miglioramento tra il tempo di qualifica e quello della finale.
Nella pari categoria femminile Angelica Piloni paga ancora una volta la forte tensione pre-gara e non si esprime al top delle sue capacità, sicuramente migliori di quello che dicono i numeri: 20° posto nella 500 sprint e 26° nella 1000 m. sprint. Si riscatta invece alla grande nella Staffetta Americana corsa con le compagne Bailo e Gualtieri, dove appare trasformata e molto performante trascinando il terzetto alla nona posizione assoluta su 37 squadre alla partenza. Angelica è al primo anno di categoria e avrà tutto il tempo per potersi rifare, ottenendo prestazioni all'altezza delle sue capacità.

7 foto Sfoglia la gallery

Nella categoria Ragazze i granata giocano le loro migliori chance: Aida Ciurleo sfortunata nella sua gara preferita viene fermata dalla giuria con una squalifica che lascia molte perplessità; passa invece bene il primo turno nella 3000 m. a punti, ma si ferma in semifinale, molto provata dalle altissime temperature. Anche Cora Gualtieri ha sofferto molto le alte temperature, anche perché i secondi turni delle gare lunghe della categoria ragazze sono stati corsi da mezzogiorno all'una di pomeriggio, quando solo rimanere seduti all'ombra era difficoltoso. Raggiunge comunque con grande padronanza la finale della 3000 a punti dove ottiene il 13° posto su 80 concorrenti alla partenza. Dopo circa mezz'ora dalla finale della gara a punti era di nuovo in partenza della qualifica della staffetta americana: una riflessione sui programmi gara risulta essere indispensabile da parte dei Dirigenti Federali preposti.

Asia Bailo

Asia Bailo, la più attesa dopo il titolo nazionale conquistato su strada, non ha deluso le aspettative, nonostante anche per lei le alte temperature siano state il primo scoglio da superare. Dopo il 6° posto nella 200 m. crono, la talentuosa atleta ha ottenuto la difficilissima qualifica ai quarti di finale della 300 m. sprint, entrando cioè (con il quarto tempo) tra le 16 migliori sulle 121 atlete alla partenza! Ottime prestazioni nei quarti e nella semifinale hanno portato Asia alla finale a 4, dove lottando come una leonessa ha ottenuto il terzo gradino del podio, confermando la sua particolare predisposizione per la gara sprint. Questo nuovo podio la conferma tra le migliori atlete della sua categoria, in attesa del passaggio alla categoria allieve del prossimo anno.

4 foto Sfoglia la gallery

Un percorso impegnativo ma ricco di soddisfazioni

Domenica 24 dalle 9:00 del mattino la carovana dei pattinatori si è trasferita a Cardano al Campo per il Campionato Italiano di Maratona. Per la Padernese hanno ben figurato tra gli allievi Mascazzini Tommaso, Christian Vignazza e Riccardo Baietta rispettivamente 22°, 25°, 39° sulla distanza di mezza maratona.
Tra gli juniores bravissimo ma sfortunato Gionata Ripamonti che avrebbe potuto classificarsi intorno alla 10° posizione, ma non è stato qualificato a causa del distacco del chip rilevatore dei passaggi. Bene Matilde Crotta 19° su 44 concorrenti, molto attiva fino agli ultimi 10 km, un po' in sofferenza nell'ultima parte di gara, ma tenace a resistere fino all'arrivo.


Ottima prova sempre tra i migliori atleti Gabriele Baietta chiude al 16° posto, su oltre 50 atleti al via, su un percorso impegnativo con variazioni di pendenza.

Il prossimo impegno per 6 atleti della ASD Padernese sarà nelle Fiandre, dal 12 al 14 agosto, a Ostenda - Belgio, per il classicissimo Flanders Grand Prix, dove 600 atleti provenienti da tutto il Mondo si daranno battaglia su uno degli impianti più belli d'Europa.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie