Coppa Lombardia

Buona la prima per la Padernese Pattinaggio

Prestazioni più che soddisfacenti, alla prima competizione dopo i tanti mesi di chiusura forzata.

Buona la prima per la Padernese Pattinaggio
Meratese, 09 Settembre 2020 ore 15:53

Buona la prima per la società di pattinaggio Asd Padernese. Dopo i lunghi mesi di lockdown, i pattinatori inline di Gianni Peverelli e Umbertina Ravasi tornano a gareggiare in pista e mettono in campo prestazioni più che soddisfacenti durante la prima tappa della Coppa di Lombardia sul pattinodromo di Bellusco.

Buona la prima per la Padernese Pattinaggio

Undici gli atleti dell’Asd Padernese che hanno preso parte alla prima tappa della Coppa Lombardia, andata in scena quest’ultimo weekend al pattinodromo di Bellusco.

Le più giovani della categoria R12 sono state le più sorprendenti: nella gara sprint ha lasciato tantissimi a bocca aperta la splendida tripletta della Padernese, che ha piazzato sul podio Asia Bailo, Cora Gualtieri e Aida Ciurleo. Nella pari categoria maschile esordio assoluto per Riccardo Savardi, 10° posto nella sprint.

Nella categoria Ragazze Femmine un po’ di timore per il cambio di categoria per Emma Facoetti, mentre grande è la soddisfazione per Angelica Piloni, neo ingresso in Padernese, che ha conquistato il terzo gradino del podio dopo un finale sprint da infarto. La ragazza tornava alle gare dopo 11 mesi di astinenza agonistica. Tra i Ragazzi Maschi notevoli prestazioni per Tommaso Mascazzini, 8° nella sprint e per Riccardo Baietta, 5° nella gara ad eliminazione.

Nella categoria allieve un po’ di tentennamenti per Elisa Giudice che deve ritrovare il giusto feeling con le competizioni.
Tra gli junior maschi ottime performance per Michele Merlini 5° nella gara sprint e Gabriele Baietta, identico risultato nella 5000 ad eliminazione.
Il prossimo appuntamento con la Coppa Lombardia è previsto il weekend 12-13 settembre a Cardano al Campo (VA).
10 foto Sfoglia la gallery

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia