Amici a quattro zampe

In vacanza senza cane? Ecco dove lasciarlo (e abituarlo a gestire il distacco) I CONSIGLI DELL’ESPERTA

Cercare sempre di trovare luoghi per stare con loro. Ma se proprio non è possibile farlo, ecco alcuni suggerimenti utili da parte dell'educatrice cinofila di Merate.

In vacanza senza cane? Ecco dove lasciarlo (e abituarlo a gestire il distacco) I CONSIGLI DELL’ESPERTA
Meratese, 09 Agosto 2020 ore 12:15

Ci troviamo nel pieno del periodo estivo, anche se di un’estate anomala e all’insegna del rispetto delle norme di sicurezza; le abitudini di chi va in vacanza sono cambiate così come le mete scelte. Per quanto riguarda i nostri amati amici a quattro zampe il consiglio è quello di cercare sempre una vacanza che ci dia la possibilità di essere vissuta in loro compagnia.

I consigli dell’esperta

Alcune tipologie di vacanza però non ci permettono la possibilità di portare il nostro amico con noi, vuoi per il viaggio, per il caldo oppure per alcune limitazioni fisiche del nostro cane. Vediamo insieme a Cecilia, addestratrice cinofila che recentemente ha aperto un asilo per cani a Merate, quali sono le soluzioni possibili da adottare in questi casi e come affrontare al meglio il momento della separazione.

Dog sitting a domicilio

Questa soluzione prevede il fatto che per alcune ore al giorno un dog sitter possa venire presso la vostra abitazione a prendersi cura del vostro cane: portarlo fuori a fare i bisogni, riempire la ciotola dell’acqua, del cibo, fare passeggiate, giochi ed attività assieme. Questa soluzione vi permette di far sì che il vostro cane rimanga entro le mura domestiche ma che venga accudito e trovi svago per diverse volte durante la giornata. Il consiglio è sempre quello di affidarvi ad un professionista, che abbia esperienza alle spalle e sia in grado di capire e soddisfare i bisogni del vostro cane così come di intervenire prontamente in caso di necessità.

Taxi dog e asilo

E’una soluzione nuova, che sta prendendo piede negli ultimi anni. Il vostro cane ogni mattina verrà portato all’asilo per cani dove trascorrerà l’intera giornata svolgendo attività stimolanti e creative, socializzando con i suoi simili e anche riposando per poi fare ritorno alla propria abitazione per trascorrere la notte a casa. In questo caso il consiglio è quello di affidarsi a strutture autorizzate e di effettuare alcune giornate di prova per permettere al vostro cane di ambientarsi e di conoscere i nuovi amici.

Pensione

Si tratta di un luogo appositamente pensato e gestito per ospitare il vostro cane sia durante il giorno che la notte. Scegliete con cura la struttura che dovrà ospitare il vostro fidato amico, non limitatevi a visitarne esclusivamente una ma informatevi, leggete recensioni ed opinioni, andate a visitare le strutture, chiedete come si svolgerà la giornata del vostro cane, quali attività con lui sono previste. Fate molta attenzione nel rivolgervi a strutture autorizzate che rispettino tutti gli standard di sicurezza ed igiene previsti dalla normativa, in questo modo partirete tranquilli e fiduciosi del fatto che anche il vostro cane sarà in vacanza a divertirsi accudito da personale competente.

Come affrontare il distacco

In tutti i casi sopra descritti è sempre e comunque consigliato l’abituare il nostro cane a restare senza di noi. Questo vale anche come regola generale da tenere sempre in considerazione, ammonisce l’istruttrice cinofila, anche durante la nostra routine quotidiana. E’ bello poter condividere tutti i momenti della nostra quotidianità con il nostro cane ma dobbiamo evitare di creare un legame morboso e di dipendenza da noi. E’ giusto abituare il nostro cane a passare alcuni momenti da solo e a non starci appiccicato quando siamo in casa sia per poter costruire un rapporto sano che per non creare poi gravi problemi di eccessivo attaccamento.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia