Da settembre

Rientro a scuola, ecco regole e orari dei plessi di Merate

Alla primaria niente lezioni il venerdì pomeriggio e gruppi classe.

Rientro a scuola, ecco regole e orari dei plessi di Merate
Meratese, 09 Agosto 2020 ore 09:56

Tre rientri pomeridiani anziché quattro e ritorno alla settimana di 27 ore alla scuola primaria; un’ora in meno di lezione al giorno e attività didattica strutturata per gruppi alle medie. E’ questo il piano per la ripresa di settembre dell’istituto comprensivo di Merate.

LEGGI ANCHE Asili: niente apertura anticipata al 7 settembre

Le novità a partire da settembre

Sono queste alcune delle principali novità che, stanti le attuali direttive ministeriali, gli spazi a disposizione e le disponibilità di organico, caratterizzeranno la riapertura delle scuole a settembre. L’ipotesi organizzativa delle scuole meratesi, pubblicata dalla dirigente scolastica reggente Stefania Perego sul sito del Comprensivo nei giorni scorsi, prevede la ripresa delle attività didattiche il 7 settembre per la scuola dell’infanzia e il 14 settembre per la scuola primaria e per la secondaria di primo grado.

Il venerdì pomeriggio niente scuola

Se per l’infanzia non ci sono in vista variazioni nell’organizzazione delle sezioni e dell’orario di frequenza, non così sarà per le primarie dove è prevista la cancellazione del rientro del venerdì (nella locandina del Giornale di Merate di questa settimana abbiamo erroneamente scritto “Alla primaria stop alle lezioni il venerdì mattina”, ci scusiamo per l’imprecisione con i lettori e con l’istituto comprensivo) e la costituzione di gruppi classe: 6 alla primaria di Pagnano, 20 a Montello e 10 a Sartirana. Quanto al servizio mensa, che sarà mantenuto sia all’infanzia che alla primaria, inevitabile sarà il doppio turno a Pagnano ma anche a Montello, dove alcuni bambini dovranno presumibilmente consumare il pasto in aula.

Al Manzoni 23 gruppi classe

Complessa e articolata l’organizzazione delle classi al Collegio Manzoni. Qui saranno ben 23 i gruppi classi che verranno costituiti. Le classi prime e seconde rimarranno rispettivamente 8 e 7, mentre alcune classi terze saranno suddivise in gruppi classe con lezione in modalità integrata in presenza. Questo significa che mentre una parte della classe seguirà la lezione con il docente in classe, l’altra metà la seguirà in un’altra aula, alla presenza di un docente sorvegliante e in modalità streaming con la possibilità di intervenire. Le lezioni si svolgeranno dalle 8 alle 13 dal lunedì al venerdì: avendo ridotto il modulo orario da 60 a 50 minuti, si uscirà quindi di scuola un’ora prima.
Come sempre i primi giorni di scuola avranno un’organizzazione particolare.

La scuola dell’infanzia

Per quanto riguarda l’infanzia, da lunedì 7 settembre e fino al 18 settembre gli alunni di 4 e 5 anni entreranno dalle 7.45 e termineranno le attività alle 13, mensa inclusa. Gli alunni di 3 anni invece avranno l’ingresso il giorno 8 settembre alle 9.30 e l’uscita alle 11.30, senza mensa fino al 18 settembre. Dal 21 settembre tutti gli alunni dell’infanzia di 4-5 anni inizieranno le lezioni a tempo pieno (ore 7.45 – 16). Gli alunni più piccoli riceveranno indicazioni direttamente dai docenti.

Gli orari

Per quanto riguarda la primaria le lezioni osserveranno dal 14 al 18 settembre l’orario antimeridiano senza mensa. A Pagnano e Montello l’ingresso sarà alle 8.10, l’uscita alle 12.15; a Sartirana l’ingresso sarà alle 8.35, l’uscita alle 12.40.  Al Manzoni le lezioni si svolgeranno dalle 8 alle 13, in ogni caso maggiori dettagli verranno comunicati prima dell’inizio della scuola anche in base all’evoluzione dell’emergenza sanitaria.

Pre-ingresso e trasporto ancora da definire

Ancora in fase di definizione il servizio di pre-ingresso alle scuole elementari di Sartirana e Montello e le modalità del trasporto scolastico.
«Le indicazioni varate nei giorni scorse da Regione Lombardia, che autorizzavano l’occupazione del 100% dei posti disponibili sui mezzi di trasporto scolastico, sono state ritirate – fa notare a questo proposito l’assessore all’Istruzione del Comune di Merate Franca Maggioni – quindi non ci resta che attendere nuove disposizioni augurandoci nel frattempo che l’emergenza Covid di qui a settembre non peggiori in maniera significativa».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia