Idee & Consigli

Trovare lavoro nel retail: prospettive di impiego e di guadagno

La richiesta di commesse e commessi è alta in un settore, quello al commercio al dettaglio, che gode di nuova linfa vitale dopo le fasi più critiche della pandemia.

Trovare lavoro nel retail: prospettive di impiego e di guadagno
Idee & Consigli 21 Aprile 2022 ore 07:00

Cercare lavoro come commessa/o può essere un’opportunità per iniziare a familiarizzare con il mondo del retail professionale, ma anche per mettere da parte qualche soldo con cui finanziarsi gli studi o altre attività.

Chi è alla ricerca di un impiego nel settore può trovare un valido supporto in Internet, consultando gli annunci di ricerca per commessa pubblicati sul sito commesse.it. La piattaforma è un vero e proprio punto di incontro per la community del settore, in grado di mettere rapidamente in contatto le persone alla ricerca di un impiego con le aziende che necessitano di nuove risorse da inserire nei propri organici.

 Il lavoro della commessa è molto indicato anche per chi è alle prime esperienze. Può essere adatto anche per giovani e studenti grazie alla flessibilità offerta dai contratti part-time. Le mansioni richieste possono essere diverse in base all’esperienza precedentemente acquisita, alla tipologia di negozio in cui si lavora e alle responsabilità richieste.

Di conseguenza, anche la retribuzione varierà in relazione a quanto appena accennato.

 In media, una commessa full-time percepisce ogni mese uno stipendio netto che va dagli 800 ai 1800 euro. Il livello di inquadramento professionale e retributivo viene definito tramite il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) del Commercio e Terziario. Le ore settimanali lavorate, in genere, sono circa 40.

Sarà invece diverso lo stipendio di una commessa part-time, che si attesta intorno ai 780 euro mensili. Le ore lavorate settimanalmente, in questo caso, sono circa la metà di quelle di un contratto a tempo pieno.

 La retribuzione di una commessa (o di un commesso) potrà molto probabilmente variare a seconda della tipologia di negozio in cui si lavora. Le boutique di lusso e i negozi delle grandi firme internazionali pagano mediamente di più rispetto ai noti brand del fast-fashion. Una commessa di Zara prende mediamente 1100/1200 euro netti al mese, mentre una commessa di Gucci può arrivare a guadagnare mensilmente anche 2mila euro.

 Trovare lavoro nel settore retail, oggi, non dovrebbe essere difficile. L’industria del commercio al dettaglio sta avendo una significativa ripresa dopo il periodo di stasi legato alla pandemia e ai lockdown, in particolar modo nelle grandi città che abbondano di negozi di piccole, medie e grandi dimensioni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie