Menu
Cerca
L'onorevole meratese

Scuole chiuse, Lupi si infuria: "Evento catastrofico"

Il deputato di "Noi per l'Italia" non lesina critiche a 360 gradi, anche ai politici di centro-destra che governano la Lombardia.

Scuole chiuse, Lupi si infuria: "Evento catastrofico"
Politica Meratese, 04 Marzo 2021 ore 19:25

La chiusura delle scuole in virtù del passaggio improvviso della Lombardia in zona arancione rafforzata ha fatto arrabbiare Maurizio Lupi, onorevole eletto nel collegio uninominale di Merate. Che non lesina critiche a 360 gradi, anche all'area di centro-destra a cui appartiene e che governa la Regione: "Di quale evento catastrofico che si realizzerà tra oggi e domani nelle scuole della regione è a conoscenza il presidente della Lombardia?".

Scuole chiuse, Lupi infuriato

“In Lombardia, escludendo chi va all’asilo nido, frequentano la scuola circa un milione e mezzo di bambini e ragazzi - ha affermato l'onorevole Lupi con una nota diffusa nel tardo pomeriggio - Le loro famiglie hanno saputo oggi da un’ordinanza del presidente della Regione Lombardia che domani dovranno tenerli a casa e che, togliendo chi ha figli alle superiori, per un milione di questi dovrà restare a casa anche uno dei due genitori. Il presidente del Consiglio Mario Draghi nel suo discorso al Parlamento ha detto: ‘Ci impegniamo a informare i cittadini con sufficiente anticipo, per quanto compatibile con la rapida evoluzione della pandemia, di ogni cambiamento nelle regole'. Conseguentemente ora i cambi di colore delle regioni comunicati il venerdì hanno vigore dal lunedì successivo. Credo che l’impegno di Mario Draghi debba valere anche per la regione Lombardia, non si decide il giovedì sera che il venerdì mattina si chiudono tutte le scuole, non è rispettoso dei cittadini, gli si complica solo la vita. Di quale evento catastrofico che si realizzerà tra oggi e domani nelle scuole della regione è a conoscenza il presidente della Lombardia?”.

Necrologie