Menu
Cerca
L'intervento

Referendum giustizia, Piazza: “Pronto a firmare per questa battaglia di civiltà”

"Sulla responsabilità civile dei giudici, sulla distinzione delle carriere e sulla custodia cautelare, da sempre, il centrodestra liberale ha cercato di far si che anche nel nostro paese vi sia un approccio di tipo anglosassone: non vedo motivi ostativi per non sostenere questi quesiti"

Referendum giustizia, Piazza: “Pronto a firmare per questa battaglia di civiltà”
Politica Lecco e dintorni, 04 Giugno 2021 ore 14:25

Di Mauro Piazza, Consigliere regionale 

I sei referendum presentati ieri in cassazione da parte del partito Radicale e dalla Lega affrontano i nodi  da sciogliere nel nostro sistema giudiziario, nel solco di quelle stesse battaglie  in passato portate avanti dal Presidente Berlusconi. Per questo non si può che sostenere la raccolta firme per sottoporre alla volontà popolare queste proposte.

Sulla responsabilità civile dei giudici, sulla distinzione delle carriere e sulla custodia cautelare, da sempre, il centrodestra liberale ha cercato di far si che anche nel nostro paese vi sia un approccio di tipo anglosassone: non vedo motivi ostativi per non sostenere questi quesiti.

Una nota di approfondimento merita inoltre il quesito sulla Legge Severino: togliere l’automatismo della decadenza della carica, come avvenuto per il presidente Berlusconi, è un’innovazione importante perché permette che il giudice, di volta in volta, valuti la situazione di specie e per calibrare al meglio l’eventuale pena accessoria.

Nelle prossime settimane invito chiunque ritenga che nel nostro paese ci sia bisogno di un approccio innovativo che permetta di ridurre i tempi della giustizia e che garantisca, allo stesso tempo,  una vera equità delle parti nei processi a sostenere questa battaglia di civiltà portata avanti, con coraggio, da Radicali e Lega.

Mauro Piazza

Necrologie