Politica
Villa Locatelli

Provincia di Lecco: risorse straordinarie per scuole, strade e personale

Il Consiglio provinciale ha approvato all’unanimità il rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2021 e le variazioni al bilancio di previsione 2022/2024.

Provincia di Lecco: risorse straordinarie per scuole, strade e personale
Politica Lecco e dintorni, 04 Maggio 2022 ore 10:24

Nella seduta di lunedì 2 maggio 2022 il Consiglio provinciale ha approvato all’unanimità il rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2021 e le variazioni al bilancio di previsione 2022/2024.

Provincia di Lecco: risorse straordinarie per scuole, strade e personale

Con il rendiconto di gestione 2021 la programmazione di inizio esercizio viene confrontata con i risultati raggiunti, costituendo un preciso punto di riferimento per correggere le strategie e affinare i criteri di costruzione del successivo bilancio. L’avanzo contabile di amministrazione al 31 dicembre 2021 è risultato pari a 15.953.270,29 euro , composto da fondi vincolati per 13.233.580,74 euro, fondi accantonati per crediti di dubbia e difficile esazione e altri fondi per  1.391.189,34 euro, fondi non vincolati per 1.015.203,55 euro, fondi per il finanziamento di spese in conto capitale per 313.296,66 euro.

Il Consigliere provinciale delegato al Bilancio Davide Ielardi

“La Provincia di Lecco - commenta il Consigliere provinciale delegato al Bilancio Davide Ielardi - anno dopo anno ha generato cassa, a causa di procedure complesse dettate dalle normative e dalla carenza di personale, che nel tempo è diventata strutturale. Una criticità rilevata dopo il nostro insediamento è stata l’eccessiva quota di avanzo rispetto ai numeri di bilancio. Ci siamo resi conto che c’erano fondi vincolati nel corso degli anni, che oggi, dopo un’attenta analisi condotta dagli uffici su input della nuova amministrazione guidata dalla Presidente Hofmann, sono venuti meno. Questo lavoro prezioso ha consentito di trovare ulteriori risorse pari a 961 mila euro. A febbraio abbiamo approvato il bilancio previsionale 2022/2024 per non perdere tempo e consentire agli uffici di iniziare a lavorare. Ora, con questa variazione, abbiamo definito i vari interventi, cercando allo stesso tempo di affrontare tre dei principali problemi che ci sono stati sollevati dagli amministratori del territorio: la manutenzione ordinaria delle strade e delle scuole superiori e la carenza di personale dell’ente provinciale. Nel dettaglio, abbiamo previsto l’assunzione di nuovo personale, di cui una figura dirigenziale tecnica e altri 5 dipendenti e, per dare alla Provincia dignità e forza per svolgere in modo adeguato le proprie competenze a supporto dei Comuni. Inoltre abbiamo costituto due fondi per la manutenzione delle strade e delle scuole, con cifre più consistenti rispetto agli ultimi anni: sulla manutenzione straordinaria 540 mila euro per gli edifici scolastici (+187 mila euro rispetto al 2019) e 700 mila euro per le strade (+200 mila euro rispetto al 2019), mentre sulla manutenzione ordinaria 431 mila euro per le scuole (+165 mila euro rispetto al 2019) e 858 mila euro per le strade (+354 mila euro rispetto al 2019), con l’impegno di continuare questo lavoro di analisi che ci permetterà, nella prossima variazione di bilancio, di destinare ulteriori risorse all’edilizia scolastica”.

La Presidente della Provincia Alessandra Hofmann

“Ringrazio il Consigliere Ielardi per il grande lavoro di squadra svolto insieme agli altri Consiglieri delegati, che ha consentito di trovare risorse straordinarie per risolvere alcune criticità strutturali che da tempo gli amministratori del territorio segnalavano - sottolinea la Presidente della Provincia Alessandra Hofmann - Personalmente ho apprezzato il fatto che questa variazione e il rendiconto siano stati votati in maniera unanime da tutto il Consiglio provinciale. Ora imposteremo il lavoro dei prossimi mesi per cercare di dare piena attuazione alle tante progettualità che sono da tempo nel cassetto”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie