Politica
L'intervento

"Il populismo non paga più. Alle elezioni, vince il riformismo"

Il commento di Giulia Vitali e  Antonio Rusconi, Coordinatori Italia Viva Lecco

"Il populismo non paga più. Alle elezioni, vince il riformismo"
Politica Lecco e dintorni, 05 Ottobre 2021 ore 08:24

Di Giulia Vitali e  Antonio Rusconi Coordinatori Italia Viva Lecco

Il dato nazionale delle elezioni nelle grandi città evidenzia la vittoria dell’ala più moderata del Centro Sinistra in maniera netta, soprattutto dove ha espresso candidati riformisti e capaci di attrarre voti dal Centro, come Beppe Sala a Milano.

LEGGI ANCHE Elezioni comunali 2021 nel Lecchese: tutti i sindaci eletti tra conferme e novità

Questa analisi vale in gran parte anche per il livello locale, dove esperimenti di lista civica come Nibionno, la riconferma di Conti a Garlate, della vicesindaco Arnoldi a Cesana Brianza, di Passoni a Olginate, di Montanelli a Galbiate, di Chiricò proposto da Aldeghi a Barzanò, di Manzoni a Varenna, di Airoldi a Brivio, ecc…
Un grazie speciale va ai candidati che si sono battuti, pur partendo da situazioni di grande difficoltà.

L’analisi dei prossimi giorni dev’essere concentrata sul tema dell’astensionismo e sulla necessità di restituire credibilità alla politica coinvolgendo tutti con iniziative comuni e Italia Viva sarà al centro di quest’impegno civico.

Giulia Vitali e  Antonio Rusconi Coordinatori Italia Viva Lecco

Necrologie