Buone notizie

Fragomeli: "Finalmente nato il Cda della società Infrastrutture Milano-Cortina 2020-2026"

"La società avrà un ruolo fondamentale negli interventi strutturali e tra questi quelli legati alla Statale 36"

Fragomeli: "Finalmente nato il Cda della società Infrastrutture Milano-Cortina 2020-2026"
Politica Lecco e dintorni, 29 Giugno 2021 ore 09:21

«Dopo un’insistente attività di pressing, fatta di interrogazioni, solleciti al Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili (l’ex Ministero delle infrastrutture e dei trasporti) e un po’ di sano dibattito,  finalmente vede la luce il Consiglio di Amministrazione di “Infrastrutture Milano-Cortina 2020-2026 S.p.A”, la società che dovrà occuparsi della realizzazione materiale delle infrastrutture che assicureranno la piena sostenibilità delle Olimpiadi invernali di “Milano-Cortina 2026”. Alla Presidente Veronica Vecchi, all’AD Luigi Valerio Sant’Andrea e agli altri componenti, vanno i miei più sinceri auguri di buon lavoro». A darne notizia  è Gian Mario Fragomeli, deputato lecchese della Brianza e Capogruppo PD in Commissione Finanze alla Camera.

Fragomeli:" Finalmente nato il Cda della società “Infrastrutture Milano-Cortina 2020-2026"

«Un’ulteriore soddisfazione - prosegue - è data dalla nomina del brianzolo Enrico Brambilla a Presidente del Collegio sindacale della società stessa. Società che sarà quindi pienamente operativa e che, come ho sempre ribadito in questi mesi, avrà un ruolo fondamentale anche nell’individuazione dei commissari e nel dare la dovuta accelerazione alla realizzazione delle opere infrastrutturali. Tra di esse, infatti, ve ne sono alcune di particolare interesse per il nostro territorio. Sto parlando, naturalmente, della messa in sicurezza della tratta Giussano - Civate della SS36; del completamento del percorso ciclabile di Abbadia Lariana, sempre sulla SS 36; dei lavori per la nuova struttura che affiancherà il ponte Manzoni di Lecco; del completamento della variante di Vercurago sulla SS 639 e della tangenziale sud di Sondrio nonché, infine, diversi interventi di soppressione dei passaggi a livello presenti sulla SS 38, relativamente alla linea ferroviaria Milano - Lecco - Sondrio - Tirano».

«In ultimo - conclude infine Fragomeli - allo scopo di completare anche l’aspetto statutario della società, il decreto legge cosiddetto “Sport”, emanato la scorsa settimana, individua la scadenza del 31 ottobre 2021 quale termine ultimo per l’approvazione dei progetti e delle opere già finanziate con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri. Un risultato importante per il nostro territorio e per arrivare pronti al grande appuntamento delle Olimpiadi 2026». 

 

Necrologie