Politica
pOLITICA

Fragomeli: "Approvati due miei emendamenti in favore di Comuni e di chi ospita rifugiati ucraini"

"Piccoli ma concreti passi per dare una mano al nostro territorio e ai suoi cittadini più altruisti"

Fragomeli: "Approvati due miei emendamenti in favore di Comuni e di chi ospita rifugiati ucraini"
Politica Casatese, 07 Aprile 2022 ore 18:22

«Piccoli ma concreti passi per dare una mano al nostro territorio e ai suoi cittadini più altruisti. Questo, in sintesi, lo scopo dei miei due emendamenti al Decreto Energia approvati nel pomeriggio di oggi, giovedì 7 aprile 2022». A parlare è Gian Mario Fragomeli, deputato lecchese della Brianza e Capogruppo PD in Commissione Finanze.

LEGGI ANCHE Porta in salvo nonna e nipotine guidando fino al confine ucraino

Fragomeli: "Approvati due miei emendamenti in favore di Comuni e di chi ospita rifugiati ucraini"

«Il primo - spiega il parlamentare dem - è in favore dei Comuni che parteciperanno ai bandi previsti dal Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza. Il testo approvato dispone che, entro trenta giorni dall’emanazione di bandi relativi a infrastrutture e opere pubbliche, le Amministrazioni statali saranno tenute a pubblicare sul proprio sito internet tutta una serie di informazioni quali la tipologia di intervento previsto; la tempistica; l’individuazione degli Enti destinatari del finanziamento; il livello progettuale richiesto e l’importo massimo finanziabile. Questo aiuterà senz’altro i nostri Sindaci che avranno così più tempo a disposizione per preparare adeguatamente le domande di partecipazione ai diversi bandi.

Il secondo invece - continua Fragomeli - è pensato per chi ha generosamente deciso di dare ospitalità a rifugiati che fuggono dalla guerra in Ucraina. L’emendamento dispone infatti che, fino al 31 dicembre 2022, gli atti per la registrazione dei contratti di comodato d’uso gratuito con finalità umanitarie a favore di cittadini di nazionalità ucraina e di altri soggetti provenienti comunque dall’Ucraina saranno esentati dal pagamento dell’imposta di registro».

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie