Politica

Cassago, diretta streaming riunioni Consiglio comunale: bocciata la proposta

Gruppi uniti #INSIEME Cassago e Progetto Cassago Democratica: "In una sola serata annullata ogni forma di partecipazione democratica"

Cassago, diretta streaming riunioni Consiglio comunale: bocciata la proposta
Politica Casatese, 08 Agosto 2021 ore 14:37

Bocciata la proposta dei gruppi uniti Cassago e Progetto Cassago Democratica per la trasmissione in diretta streaming delle riunioni del Consiglio comunale.

Bocciata la proposta dei gruppi uniti di Cassago

Alla data esatta del 2 agosto 2021 la maggioranza Marabese che amministra Cassago Brianza ha bocciato l’emendamento proposto dai due gruppi uniti di #INSIEME Cassago e Progetto Cassago Democratica con il quale hanno richiesto la trasmissione in diretta delle riunioni del Consiglio comunale in modalità streaming. Lo strumento è ormai largamente usato da moltissimi comuni grazie alle nuove tecnologie che lo rendono gratuito e necessario in tempo di pandemia.

 

Nella stessa serata la maggioranza ha inoltre bocciato la proposta dei due gruppi di opposizione di prevedere nel regolamento del Consiglio comunale l’impegno ad istituire le commissioni consiliari. E ancora la maggioranza ha bocciato il suggerimento dei gruppi di opposizione di prevedere, sempre nel regolamento del Consiglio comunale, la rappresentanza dell’intero Consiglio comunale in occasione delle ricorrenze e altri momenti ufficiali. "In una sola serata annullata ogni forma di partecipazione democratica" hanno commentato i consiglieri di opposizione, Antonio Carrino, Maurizio Corbetta, Rosaura Fumagalli e Sergio Pini.

 

"In un sol colpo, quindi, l’Amministrazione a guida Marabese ha mostrato il proprio volto oscurantista o, a farla buona, ha appalesato la netta contrarietà ad aprire le finestre del Comune alla partecipazione dei cittadini e ai lavori nelle commissioni comunali dei consiglieri che proprio i cittadini rappresentano e che per questo sono stati eletti. Non abbiamo altre parole da aggiungere: vogliamo solamente segnalare ai nostri concittadini che la casa di tutti i cassaghesi, cioè il Comune, deve sempre avere le porte e le finestre aperte" hanno concluso.

Necrologie