meteo

Preallarme rischio neve e attenzione vento forte, ma in pianura più acqua che fiocchi

Una vasta e profonda depressione interesserà la regione a partire da oggi venerdì 4 dicembre, e almeno fino a domenica 6 dicembre. 

Preallarme rischio neve e attenzione vento forte, ma in pianura più acqua che fiocchi
Meteo Meratese, 04 Dicembre 2020 ore 07:46

Preallarme rischio neve e attenzione vento forte, ma in pianura più acqua che fiocchi. La sala operativa della Protezione civile di Regione Lombardia ha  infatti emesso un avviso di criticità per rischio neve di livello moderato (codice arancione: preallarme) nell’area omogenea NV-05 (Prealpi comasche-lecchesi: province di Como e Lecco) e di livello ordinario (codice giallo: attenzione), nell’area omogenea NV-10 (Brianza: province di (Monza Brianza, Bergamo, Como, Varese, Lecco). Inoltre, ha emesso un avviso di criticità ordinaria  (codice giallo: attenzione) per rischio vento forte, da mezzanotte  venerdì 4 dicembre  mezzanotte  di sabato 5 dicembre 2020, nell’area omogenea IM-05 (Lario e Prealpi occidentali: province di Bergamo, Como e Lecco).

LEGGI ANCHE Emergenza neve: il piano della Prefettura di Lecco

Preallarme rischio neve e attenzione vento forte, ma in pianura più acqua che fiocchi

Una vasta e profonda depressione interesserà la regione a partire da oggi venerdì 4 dicembre, e almeno fino a domenica 6 dicembre. 

Precipitazioni diffuse su tutta la regione con accumuli abbondanti o molto abbondanti su Alpi e Prealpi, moderati sulla Pianura. In dettaglio, oggi 4 dicembre, tempo perturbato con precipitazioni diffuse e in estensione a partire dal mattino a tutta la regione; nel pomeriggio/sera intensificazione ovunque.
Precipitazioni continue su Alpi e Prealpi mentre sulla Pianura risulteranno più discontinue, con un passaggio più intenso da ovest verso est tra tarda mattinata e pomeriggio oggi . Accumuli previsti: 5-40 mm sulla Pianura con i valori inferiori ad est, più elevati ad ovest su Alpi, Prealpi e Appennino 30-60 mm ma localmente fino a 80-100 mm. Limite neve fino a quote prossime alla Pianura sui settori occidentali al mattino e nei fondovalle; in generale, graduale ed irregolare innalzamento nel pomeriggio/sera in particolar modo sui settori orientali e settori esposti al flusso da sud (Prealpi) mentre sui settori di nordovest e zone interne continuerà a nevicare fino a quote molto basse.
Pertanto gli accumuli previsti sono da ritenersi equivalenti in cm di neve generalmente oltre i 1000/1300 metri quota mentre alle quote più basse l’accumulo sarà via via inferiore specie sui settori orientali a causa di neve bagnata e contributo di pioggia alle quote più basse. 

Intensificazione del vento a tutte le quote fino a moderato o forte, da Est sulla Pianura, dove locali intensificazioni saranno possibili a tratti anche sull’area milanese e da Sud in montagna oltre i 600/900 metri.

Domani

Sabato 5 dicembre condizioni di tempo instabile con possibili nuove precipitazioni deboli o moderate (quantitativi ad oggi piuttosto incerti ma probabilmente inferiori a quelli previsti per domani 4 dicembre) e quota neve in generale rialzo.

(Foto Fb da Esino)

 Avviso di criticità regionale n. 124 del 3 dicembre 2020 

 Avviso di criticità regionale vento forte n. 125 del 3 dicembre 2020

Previsioni meteorologiche

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità