L'ANNUNCIO

Svolta epocale: Brianzatende acquista l'area ex Mellin

Il colosso brianzolo dei tendaggi regalerà una nuova vita allo storico comparto industriale oggi abbandonato

Svolta epocale: Brianzatende acquista l'area ex Mellin
Economia Brianza, 31 Luglio 2021 ore 15:35

Svolta epocale a Carnate: Brianzatende acquista l'area ex Mellin. L'azienda leader nella produzione di tendaggi realizzerà all'interno del comparto nuovi capannoni di stoccaggio e un impianto di verniciatura ecosostenibile.

Svolta epocale a Carnate: Brianzatende acquista l'area ex Mellin

Una svolta epocale, che scrive un nuovo capitolo della storia industriale e produttiva di Carnate. Dopo vent’anni di oblio l’ex area Mellin torna finalmente a vivere. Merito del gruppo Brianzatende, l’azienda brianzola leader nel settore della produzione di tendaggi, che nel corso della settimana ha ufficializzato l’acquisizione dell’intero comparto di via Galilei sfitto praticamente da inizio millennio. La nota marca di prodotti per l’infanzia aveva infatti chiuso i battenti nel 2002 dopo ben trent’anni di presenza sul territorio.

Un nuovo polo industriale all'avanguardia

Ecco perché la portata della recente operazione targata Brianzatende può essere considerata a dir poco storica. L’acquisizione coinvolge infatti un’area di circa 10mila metri quadrati, all’interno dei quali il gruppo realizzerà nuovi capannoni di stoccaggio dei componenti e dell’alluminio, ma anche del nuovo avveniristico impianto di verniciatura completamente ecosostenibile. Gli attuali stabilimenti saranno in parte demoliti, l’attuale area uffici servirà per creare spazi più innovativi, mentre per le restanti strutture è già attivo il cantiere per un restyling quasi totale che cambierà il volto della ex Mellin. Non è tutto, perché la realizzazione del nuovo polo, la cui definitiva attivazione è prevista per i primi mesi dell’anno nuovo, porterà con sé anche nuove assunzioni.

L'orgoglio del risultato

Soddisfatto il patron dell'azienda, Aristide Radaelli:

«Penso possa definirsi una svolta quasi storica per Carnate. L’acquisizione giunge in un momento molto particolare per la nostra realtà, così come per i negozi di proprietà Brianzatende, marchio con cui siamo conosciuti sul nostro territorio. Attualmente le contingenze del periodo hanno portato ad una esplosione della richiesta delle nostre soluzioni per esterno controbilanciata da una carenza della materia prima, l’alluminio: l’azienda sta quindi affrontando il mercato con un chiaro progetto industriale che fa fede ad processo produttivo nel quale ogni strumento, ogni persona, ogni risorsa, è al servizio di quei valori da cui la nostra realtà ha preso vita e ha continuato a prosperare nel tempo».

"L'area Mellin torna a vivere"

Soddisfazione cui fa eco quella delle istituzioni politiche, che grazie all’intervento dell’operatore privato avranno la possibilità di veder rinascere una porzione di notevole importanza strategica per il territorio carnatese e non solo.

«Nel corso degli ultimi anni alcune piccole attività si erano insediate all’interno del comparto, ma oggi, con l’arrivo di una realtà imprenditoriale storica della nostra Brianza, possiamo dire con certezza che l’area ex Mellin torna finalmente a vivere - sottolinea l’assessore al Territorio, Egidio Passoni - Per Carnate si tratta di un momento storico: abbracciamo un’eccellenza italiana come Brianzatende, ma allo stesso tempo l’intera zona sarà oggetto di un’importante riqualificazione che regalerà nuova linfa al territorio sotto numerosi punto di vista. Come Amministrazione siamo estremamente soddisfatti di questo risultato grazie al quale oggi piantiamo un seme che darà sicuramente frutto nel prossimo futuro».

Necrologie