Menu
Cerca
Garbagnate

Pharmalife: “Siamo pronti a vaccinare tutti i nostri collaboratori”

"Siamo molto sensibili su questo tema: prima ci vacciniamo tutti e meglio è per tutti: vale per l’economia, ma vale anche per la scuola e per tutte le persone confinate in casa senza poter vedere parenti e amici”.

Pharmalife: “Siamo pronti a vaccinare tutti i nostri collaboratori”
Economia Oggionese, 21 Aprile 2021 ore 10:28

 È pronta a somministrare i vaccini ai propri dipendenti. Da pochi giorni, infatti, è stato firmato il protocollo tra Governo e parti sociali che permetterà di dare un ulteriore impulso alla campagna vaccinale. Pharmalife Research si era subito resa disponibile. “Noi siamo pronti a vaccinare tutti i collaboratori che lo desiderano attraverso una convenzione con “Mia salute”, una società che offre servizi medici ed infermieristici che si affiancherà al nostro medico della medicina del lavoro. Abbiamo già smantellato la sala conferenze e la sala mensa per individuare gli spazi dedicati alla somministrazione dei vaccini. Siamo molto sensibili su questo tema: prima ci vacciniamo tutti e meglio è per tutti: vale per l’economia, ma vale anche per la scuola e per tutte le persone confinate in casa senza poter vedere parenti e amici”.

Pharmalife : “Siamo pronti a vaccinare tutti i nostri collaboratori”

In precedenza aveva avviato la campagna “Insieme per sconfiggere il virus”. “È un’iniziativa condivisa  con Cosma, la cooperativa dei medici di medicina generale, che prevede di omaggiare un gel disinfettante a ogni persona che si vaccina. Noi da sempre crediamo molto nella prevenzione: il distanziamento insieme alla mascherina, al lavaggio e all’igienizzazione delle mani è indispensabile per uscire dall’emergenza anche dopo il vaccino”.

Per ribadire l’attenzione al mondo femminile Pharmalife ha pure istituito una serie di borse di studio che andranno a premiare la ricerca  e la formazione  medico scientifica, tecnica e matematica. “Le materie tecnico scientifiche sono ad appannaggio quasi esclusivo degli uomini: non va bene, non è giusto, le donne sono adatte a studiare queste discipline. Stiamo coinvolgendo Ospedali,  università, ma anche scuole superiori e medie per favorire una maggiore diffusione delle materie scientifiche e matematiche”.

L’attenzione al territorio nel quale opera e vive è sempre molto alta. Lo ha dimostrato sostenendo il Lecco Film Fest, collaborando con la Coop Cosma e con le Borse di studio. “L’azienda deve difendere la comunità nella quale opera e dove i nostri collaboratori vivono. È giusto che parte delle nostre attenzioni ricadono sul territorio, noi imprenditori non possiamo pensare solo al nostro orticello: se la comunità nella quale operiamo e viviamo e unità ne trae vantaggi anche l’azienda. Anche negli acquisti cerchiamo di favorire fornitori locali, persino se qualche volta il prezzo è leggermente superiore rispetto ai concorrenti”.

 

Necrologie